sabato 12 gennaio 2013

STAY HUMAN


dopo i giorni e le notti del gelo e del calore e del calore e del gelo, i giorni e le notti chiuso nelle stanze e nell’aria chiusa del chiuso delle stanze a lasciar scorrere febbre a lasciar scorrere ore a occhi chiusi che non riuscivi a tenere aperti gli occhi, a lasciar scorrere sogni contorti e sonni ritorti, stamattina apri le finestre e lasci entrare l’aria fredda e grigia e d’inverno e pulita, togli le lenzuola dal letto, metti lenzuola pulite e colorate, tiri fuori vestiti puliti, appallottoli quelli che indossi e che sanno di acido e di letto e di corpo e di pelle e di te e di febbre e li getti nel cesto e ti infili in doccia e lavi via dalla pelle e dai capelli tutto, la febbre e il sudore, lasci scorrere l’acqua sulla pelle e nella bocca. torni umano.

dopo i giorni e le notti del gelo e del calore e del calore e del gelo, i giorni e le notti chiuso nelle stanze e nell’aria chiusa del chiuso delle stanze, stamattina esci dalle stanze esci dal palazzo esci e cammini e respiri le strade fredde e grigie e d’inverno, e cammini vie strette e cammini sopraelevate e  cammini vie strette e cammini vie curve e cammini tagli di prospettive tra grattacieli arborescenti e poi e poi le voci l’affollamento le merci le grida i flussi le bancarelle gli odori i colori la gente del mercato nelle vie che brulicano e si modellano e prendono forma e colore e rumori e voci e vivono. 
e torni umano.

67 commenti:

  1. Era ora che ti dessi una pulitina eh :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh almeno per togliere l'odore di selvatico :P

      Elimina
    2. ecco, magari evitiamo di farlo rosolare, poi, però....

      Elimina
  2. Bah. Io mi faccio il bagno o la doccia anche con la febbre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie. eravamo tutti ansiosissimi -come sempre- di sapere di te.

      Elimina
    2. Ahahahahahah!

      Elimina
  3. Sembra un po' come la descrizione della pioggia alla fine de I promessi sposi. Ahaha!
    Bentornato alla vita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu hai avuto un'adolescenza difficilerrima vero, mareva? che per citare i promessi sposi, una con meno di 80 anni deve aver patito tanto ma tanto, alle superiori..... :-)

      Elimina
    2. Ahahahahahahaha! No è che io sono una secchiona.

      Elimina
    3. ma secchiona da competizione, proprio!

      Elimina
    4. Altrimenti non c'è gusto. E poi dovrò pure avere dei motivi per fare la radical chic e snob, no?

      Elimina
    5. intendi, oltre ad essere radical chic e snob? :-P

      Elimina
    6. Essì. Essere più radical chic dei radical chic è un obiettivo importantissimo.

      Elimina
    7. e il passo successivo, qual'è? debellare la sete in africa? o la cura per il cancro?

      Elimina
  4. K, con questa descrizione sono tornata a respirare pur non avendo mai smesso.
    Bello, grazie :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    3. grace... sarò il tuo polmone artificiale, mon tresor :-)

      (non far caso all'anonima troilletta, ma sai, deve abbaiare di default a qualsiasi blogger femminile si avvicini, che c'ha quest'ossessione sessuale insoddisfatta per il K, poverina, cosa ci vuoi fare...)

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  5. se era papiniano senza di me non ti parlo più. giuro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. naaaaa. papiniano è mainstream e scontato.
      (e poi cosa ne sai di papiano tu nordestola?)

      questo è meno conosciuto, più piccolo più multietnico più interessante.
      se la smetti di fare minacce insensate, un giorno ti ci porto.

      Elimina
    2. ma io scherzavo. però se mi ci porti, poi compriamo la frutta e il pane e mangiamo così dal sacchetto, camminando.

      Elimina
    3. certo che ti ci porto. anche se scherzavi. nordestola. :-)

      Elimina
  6. ottima notizia la tua guarigione...e come vedi sono viva anche io...si c'è qulcuno qui...la conosco bene quella sensazione, si quella della doccia purificatrice" ...mi succede dopo una malattia, o dopo un giorno o due di giornate di merda. mi lavo, quasi mi scuoio, mi rivesto con qualcosa che mi piace e esco. magari con una scusa ma esco sola. passeggio, guardo le vetrine senza mai entrare che non ho voglia di parlare con nessuno e poi entro in un bar, mi siedo in disparte, mi prendo un caffè e osservo, in silenzio, la vita. quando torno sono pronta per riprendere da dove serve....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedi? che c'è chi non capisce mai nulla, neanche a provarci. e c'è chi invece capisce al volo, senza nemmeno dirsele le cose... ma lo sapevo, che c'è un motivo, se credo in te, mgg :-)

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    3. che ti ho rimesso nella lista dei blog, che è stata na fatica immonda che ogni volta scordo tutti i passaggi e mi incazzo. sudo da un ora e non mi piace sudare se non ne vale la pena. sappilo.

      Elimina
    4. mai donna si lamentò di una sudata per il K. sappilo.
      :-D

      Elimina
  7. Signor Kovalski, lei è naturalmente predisposto per trovare soluzioni originale, mai banali e scontate nel l'avere a che fare con i commenti sgraditi. Mi dica, cosa le da tanta inventiva? Pane e volpe a colazione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. o non sarà piuttosto l'assoluta insulsaggine dei commenti che TI cancello?

      Elimina
    2. eh, pare non arrivarci a sto concetto...

      Elimina
    3. già "silversilvan" e "concetto" nella stessa frase sono un ossimoro...

      Elimina
    4. Uff, non c'è nulla di personale nel fatto che non voglia farle da geisha. Non pensavo se la prendesse tanto, con tutte quelle che le girano intorno. È che mi stanno sulle balle i giapponesi. Tranne Riuychi, naturalmente. Guardi un po', qua ci metto questo. Ha notato che nel titolo della canzone compare la stessa parola del post? No, dico, lo noti. Ero indecisa se metterci questa o quella di Michael, ma qui c'era la gnocchetta anni 80 che dava un tocco di umanità. Sa, quello con l'orecchino, invece, sara la fissità nello sguardo, sembra scemo.

      http://m.youtube.com/watch?v=s1ysoohV_zA

      Elimina
    5. Qui ho riso.

      Elimina
  8. belle cose.

    (guaristi, menomale)

    RispondiElimina
  9. Ciao Kov, intanto buon anno, poi mi chiedevo...ma a quale fauna appartengono questi esemplari detti "anonimi" che ogni tanto lasciano commenti insulsi nei blog! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono troll. al femminile, troille. che rende di più l'idea.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    3. Silvana, non te la prendere, se non sei esemplare tu allora, come dire? Non lo è NESSUNO!!!

      Elimina
    4. Eh. La mia Ella, come va...

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    6. ti sei fissata con questa cosa del flaccido.. son fissazioni che vengon dopo immagino...
      Banà non riesco a parlarti su skype com'è?
      K: ecco, ecco, nemmeno il tempo di scriverlo... ahahhah

      Elimina
    7. ella, è che la sfiga ci vede benissimo. e ci sente, pure. :-)

      Elimina
    8. ma cosa vuoi da una povera donna che ha passato la menopausa e si ritrova a casa, sola, ad annoiarsi?
      :P

      Elimina
    9. ella: cosa vorrei da lei? che leggesse blog. tanti. ma ALTRI blog.

      Elimina
    10. legge e commenta tutti i blog italiani credo O.o
      Non so come siamo sfuggiti noi fino ad ora in effetti.
      Quindi io al tuo posto esprimerei a Gesù il desiderio che imparasse l'inglese :P

      Elimina
    11. Si è capito che vorrebbe che andassi altrove, signor kovalski, ma io mi trovo benissimo qui e, non ci crederà, ma non è un caso. Non per la ragione che pensa lei, per altro, ma per quella che penso io. Quella perfetta per me! Però se mi dice che le rovino la piazza e lòe allontano le fagiane, ecco, in quel caso sloggerei subito. Pensi a quanto ci vuole poco. Basta esser chiari! Tutto qui. Oddio, il blog è nero, che pretesa, la mia.

      Elimina
    12. Com'era, com'era che si definiva l'organo sessuale in siciliano? Il nome al maschile denotava quello femminile e quello femminile l'organo maschile. Ma pensa, ho VOLUTAMENTE ignorato questa informazione per ... due anni e mezzo! Wow. Che maratoneta. Come sprinter un macello, ma come maratoneta accoppo chiunque.

      Saluti argentati, Dorando Petri.

      Elimina
    13. è ufficiale: non hai preso le pilloline.
      e guarda come ti riduci....

      Elimina
    14. che bello...mi sento molto fagiana...

      Elimina
    15. ma cos'è, una gara a scrivere commenti che il K non può capire???? :-)

      Elimina
    16. mi riferivo al commento sopra..ci chiamava fagiane. e voglio sperare che abbia incluso anche me altrimenti m'incazzo. a te t'amo. sallo.

      Elimina
    17. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    18. mgg: ma pensa, non avevo nemmeno fatto caso al termine. vedi quanto mi interessano quei commenti...
      e anche tu, sallo :-*

      Elimina
    19. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  10. bentornato umano k, ti saluta la rediviva ape.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Apetta e pera, che poi si avvera!

      Elimina
  11. scrivi come mille anni fa. in quel modo sincopato a fiume che ti toglie il fiato. affascinandoti. lo dico e ridico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. apprezzo l'apprezzamento. ma molto. anche se non credo nel medioevo scrivessero così :-)

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.