giovedì 6 dicembre 2018

martedì 4 dicembre 2018

mercoledì 14 novembre 2018

IS IT DONE? (dei giorni di cieli azzurri e di fumo di camini nell'aria ai bordi dei laghi e sotto montagne autunnali)

e le strade che finiscono in spiazzi sotto cieli azzurri e montagne autunnali, e scendi dall'auto e nell'aria che respiri l'odore di freddo e di camino, quell'odore che per te è il profumo dell'autunno e dei bordi dei grandi laghi nei giorni freddi, il profumo che un'altra vita è possibile, fuori dalla città e dalla vita che vivi.
che è la sensazione dei cieli di freddo e camini, la sensazione dei crepuscoli che si spengono scintillando nei cieli di vento invernale, la sensazione del rumore sotto le suole quando cammini un bosco, la sensazione di ascoltare un disco acustico di j. mascis, in fondo, o cose così...



lunedì 12 novembre 2018

SL

ed eccoti qui, alla definitiva ed assoluta fine dei tuoi anni dai 6 ai 14.... RIP, mitico stan

sabato 20 ottobre 2018

SERA LAGGIÙ, IN FONDO A DESTRA.




scende la sera, lenta. si alza un tenue vento, lieve. temperatura che scende. il pomeriggio estivo che trasmuta in sera autunnale. tempo da lasciar scorrere. nella città in cui sei regolarmente da 16 anni ma che non è la tua città, né mai lo sarà. (mai. lo. sarà.). attesa. nella sera autunnale. nel cielo ora buio. birra sul tavolo. e una musica perfetta negli auricolari. eccoti qui. vivendo la vita per ciò che è. l'eterno momento presente.

mercoledì 17 ottobre 2018

QUANDO NEMMENO IL K HA PIÙ PAROLE

non è che questi hanno solo la faccia come il culo. no, no. è proprio che hanno il culo nel cervello.

(e 'sto coso qua sarebbe vicepremier e ministro della repubblica nella quale tu paghi le tue tasse?)

venerdì 28 settembre 2018

KOVALSKI GOES POLITICS

(politici sul balcone ad esultare perché il deficit del DEF è al 2,4%anziché al 1,8%)

viene difficile non pensare che chi esulta perché ha fatto più debiti, che oltretutto saranno da ripagare a interessi crescenti, sia un ritardato cognitivo.
che poi faccia più debiti da ripagare a interessi crescenti per finanziare solo spese improduttive pluriennali, è non solo un ulteriore grado di deficit cognitivo, ma pure criminale. per tutti noi che dovremo ripagarlo anno dopo anno dopo anno dopo anno. un cazzo di ergastolo economico.
la tristezza e la preoccupazione di essere governato da dei ritardati criminali.

lunedì 17 settembre 2018

SCHEGGE DI UN'ESTATE DI SECOLI FA

bling di whatsapp in arrivo "ah, sto cambiando la camera e ho ritrovato una stampa delle pagine del tuo blog.... giugno, luglio 2006..." 


"... oh, estate 2006....cavoli, quell'estate... è già passato così tanto tempo?... quante vite ci sono dentro una vita, in fondo, a pensarci bene...  quante epoche siamo stati, quante persone siamo man mano divenuti, nel tempo...." invio

giovedì 13 settembre 2018

DELLA RUOTA CHE GIRA IN MODO INNATURALE

la sua faccia atterrita, con quello sguardo vuoto di quando le cose ti arrivano addosso e tu lo sai cosa è accaduto, sapere lo sai, ma non lo hai davvero realizzato, e c'è quello scollamento fatale tra la realtà fattuale e la tua percezione del reale, che ti pone in quel limbo di sconnessione, che è come fluttuare senza esserci. 

e dalla distanza, fermo sotto il sole che cala e nel caldo che appiccica, dalla distanza, tu guardi fisso la sua faccia atterrita di quello sguardo vuoto mentre vede calare sottoterra la bara del figlio, quattordicenne.

e ti domandi quanto tempo ci metterà, a incollare nuovamente se stessa al reale. a tornare semplicemente ad esserci.

sabato 1 settembre 2018

Kr7

ad oggi, hai segnato lo stesso numero di gol in serie A di cristiano ronaldo.

il k spacca.

domenica 26 agosto 2018

FINALMENTE

e dopo tutte queste notti da forno in slow slow cooking, la gioia che ti dà la prima notte che nel buio ti svegli infreddolito e devi tirarti su il lenzuolo. la gioia vera.

domenica 19 agosto 2018

CARTOLINA DA FREMANTLE

arriva in ritardo, la cartolina da Freo. è datata 31/7. e arriva senza parole, o quasi. c'è scritto: "LAND TOWN ART. SENZA PAROLE." firmato K.


lunedì 13 agosto 2018

CARTOLINA DA NOOSA

e poi ritrovarti a vivere le immagini di un qualche film americano anni 70, o anni 90. 
... e invece è la tua vita vera, negli anni '10, in australia. yeah, mate.


domenica 12 agosto 2018

sabato 11 agosto 2018

CARTOLINA DA NOOSA

c'era un tuo post, secoli fa, che era un tuo sogno ricorrente.
ora, dopo tutti questi anni, scopri dove sognava, quel sogno.

e allora non è un caso che domani tutto accadrà qui.


giovedì 9 agosto 2018

CARTOLINA DA MELBOURNE

cielo di ferro e di fiamme nell'alba del giorno che lasci melbourne.

oppure, cielo di ogni alba di melbourne, sei tu che gli altri giorni dormivi e non partivi...


giovedì 2 agosto 2018

CARTOLINA DA MARGARET RIVER

la pioggia che all'improvviso piove fitta e battente a 3 metri da te. e non qui, dove sei tu. è lì, la senti, saranno tre metri, quattro al massimo, la vedi da qui, cadere contro le luci nel buio della notte, a pochi metri da te ma non qui. stupito di quello che sta accadendo,  passa un minuto. ne passa un altro. prima che passi il terzo, all'improvviso inizia a piovere anche dove sei tu, ora, in tempesta battente e vento teso. 

ora, e solo ora, ti sembra ristabilito l'ordine naturale delle cose.

il tutto dura pochi minuti, non sai dire esattamente quanti, ma pochi. 

poi termina tutto, all'improvviso. la notte quieta, niente vento, niente pioggia. 
resta solo il rumore in distanza di pioggia battente su tetti in lamiera e alberi lontani.

e così hai visto accadere anche la notte della pioggia assurda.

mercoledì 1 agosto 2018

CARTOLINA DA BORANUP KARRI FOREST

vento teso a 15 20 nodi, e pioggia a sprazzi, e poi percorrere lo sterrato dentro la foresta e ritrovarsi ad attraversare una cattedrale di colonne altissime che per vedere la cima devi piegare la testa e sollevare lo sguardi verso il cielo e i tronchi bianchi colonne innumerevoli e le volte formate dai rami e la luce rarefatta ed attenuata che arriva fin quaggiù al suolo e la sensazione di essere piccolo, piccolissimo dentro la cattedrale della natura e fare "ooooooh" di stupore dentro te guardando tutta questa natura che, semplicemente, è. e sarà.


lunedì 30 luglio 2018

CARTOLINA DA ROTTNEST

il primo giorno è con l'odore di acqua salata e con l'onnipresente ruggito dell'oceano, e la strada che sale, e poi scende, e poi di nuovo sale (e soprattutto, sale) da biciclettare, e la macchia bassa sulla terra ondulata di fianco ad essa, la strada fino al faro e poi pedalare indietro, il primo giorno è della placida tranquillità con cui i quokka vi si avvicinano e si lasciano fotografare tranquilli mentre cercano cibo, e la gioia di B che finalmente li vede, lei che per loro avrebbe attraversato mezzo mondo, e lo ha fatto. 


e l'inserto surrealista del pavone che continuava a cercare di rubarvi il cibo mentre mangiavate al ristorante.



venerdì 27 luglio 2018

TUTTO PRONTO?

tutto pronto.
e niente, dopo, sarà più lo stesso nella vita del k. proprio no. e bella lì.

mercoledì 25 luglio 2018

K GOES POLITICS

vogliono rendere obbligatorio il crocifisso, e rendere facoltativi i vaccini.
il "nuovo" non è altro che un ritorno al medioevo. sarebbe ridicolo, non fosse allarmante.

aggiungiamoci pure stop alla tav, stop al tap e blocco retroattivo della aggiudicazione (già avvenuta) dell'ilva; ovvero, blocchiamo i trasporti non inquinanti, gli approvvigionamenti energetici del paese, e la riconversione e l'ammodernamento industriale.

banda di cialtroni antiscientifici e antifattuali  del cazzo.

il medioevo.
unito all'evidente fallimento del suffragio universale.
bella combo, zio. bella combo.

ps metropolitano della città detta M:
per fortuna che qui non governavano anni fa, e almeno expo non hanno fatto in tempo a bloccarla (che poi guarda caso chissà dove son spariti tutti quelli che si dicevano no expo, ai tempi, i free-vax di qualche anno fa). expo c'è stata, e ancora oggi ne beneficiamo in termini di reddito da flussi turistici, ammodernamento delle infrastrutture di trasporto, e sviluppo del settore della piccola ristorazione indipendente.
ma chiaramente sono tutti argomenti e correlazioni causali troppo complesse per gli elettori gialli e verdi, e - drammaticamente- per i loro eletti ancora di più.

lunedì 23 luglio 2018

domenica 8 luglio 2018

SCOPERTE RICORSIVE

e ogni anno, quando è piena estate, quando il sole splende e il caldo avvampa, ogni anno l'immane illuminazione: la gente puzza. e pure un bel po'.

mercoledì 27 giugno 2018

giovedì 21 giugno 2018

SUMMER'S HERE (AND THE TIME IS RIGHT)

ci sono fiori nella casa, e sui balconi. e c'è il profumo denso e persistente che riempie l'ambiente. c'è la luce di un cielo che non vuole scurire. c'è l'estate che inizia, c'è il caldo nell'aria. c'è la notte che non cala, stanotte, il buio che non vuole arrivare. c'è che l'estate è sempre controintuitiva, e inattesa, sempre. ché inizia nel giorno più lungo, e sembra prometterti luce e sere infinite, e invece nell'esatto istante in cui comincia, i giorni iniziano a digradare e a diminuire la propria durata.
spiazza sempre, l'estate, che non è mai ciò che ti aspetti da lei quando la pensi. mai.


domenica 10 giugno 2018

DEGLI (UNICI) ANNI DELLA NOSTRA VITA

ci sono così tanti anni, in questa foto, talmente tanti che hai un sobbalzo quando devi dirlo, quanti. ci sono così tanti anni, in questa foto, tutti questi anni, tutti questi addii che erano tutti degli arrivederci, tutte queste stazioni, tutti questi momenti, tutti gli attimi che è tutto fermo prima che si muova e scorra via, tutti le volte che.

ci sono così tanti anni, in questa foto, così tanti.
ci sono così tanti anni, in questa foto, e due vite. le vostre.



domenica 3 giugno 2018

DETTO DA C.P.

"la felicità può rendere ansiosi. ci si sente trasformati, ma anche in pericolo. è come andare a passeggio per la città con le tasche piene di soldi. " 

(click)


RICORDI DEL MAGGIO TRASCORSO COME ACQUA NEI CANALI

è la velocità che ti fotte, k, la velocità folle e tesissima e senza soluzione di continuità come eterno presente alla quale scorre questa parte della tua foto, e non ti resta nemmeno il tempo di rimettere a posto le cose dentro di te, cesellare i ricordi, metterli in prospettiva, e riporli con cura, per poterli riprendere poi.
ed era maggio. ed erano i tuoi giorni. e cose bellissime che hai fatto, viaggiato e vissuto.



DETTO DA C.M.

"continuo a usare queste forme convenzionali della grammatica e questi tempi senza senso, il presente che appena c'è non c'è più e dunque non è e il futuro che non c'è mai."


venerdì 1 giugno 2018

LA PRIMA VOLTA FA SEMPRE MALE

nella vita bisogna fare ogni tipo di esperienza, dicono. almeno una volta, dicono. per scoprire l'effetto che fa, dicono. per provare l'ebbrezza, dicono.

e tu provi, per una volta, alla tua veneranda età, dopo tutti questi anni di lavoro, per la prima volta, provi.
ma non è esattamente un'ebbrezza licenziare qualcuno.

lunedì 30 aprile 2018

sabato 28 aprile 2018

DEI PONTI

5 ore di guida a strappi per code e ripartenze, tutto per un aperitivo lungo il canale.
la vita è fatta anche di scelte e priorità.



giovedì 26 aprile 2018

26.4

c'è troppo lunedì in questo giovedì.
... ma poi è subito venerdì.

sabato 21 aprile 2018

FUORI (DAL) SALONE

la gioia assoluta di quando finisce la settimana del salone del mobile, e dei fuori salone, e degli eventi, e degli opening, e degli sticazzi. 
e avere la certezza che anche per quest'anno sei sopravvissuto. e bella lì.

giovedì 12 aprile 2018

(di 1-3, di real-juve, di rigori solari, di buffon/i che sbroccano e di antisportività nel dna)

(detto che negare quel rigore è come negare che la terra ruoti attorno al sole)... la questione è che quando il ladro italiano con la pistola incontra il ladro spagnolo con il fucile, il ladro italiano con la pistola è un ladro morto.

domenica 25 marzo 2018

LEGALE&SOLARE

19:47. ed è ancora chiaro.

a quanto pare ne è valsa la pena di rinunciare a un'ora di sonno, k.

sabato 24 marzo 2018

BIANCO SVANIRE

sta terminando la settimana durante la quale si è estinto il rinoceronte bianco. ma noi abbiamo l'attenzione concentrata su momentanee quisquilie politiche o sul meteo di tre gradi troppo freddo, per poter essere consci della valenza epocale della cosa. e più semplicemente per aver percezione della reale portata delle cose. 

tutto sommato, siamo avvilenti.

domenica 11 marzo 2018

AT/TRAVERSO

piove pioggia battente su tutto il nord, il nord di terre basse e della pianura che si srotola da punto cardinale a punto cardinale, piove pioggia battente sotto cieli grigi e luminosi di quando inverno è ormai primavera, e sulla pianura che si srotola e sotto i cieli grigi e luminosi, tu, attraversandola, attraversandola...

domenica 4 marzo 2018

THE K HITS HARD

e dopo 21 anni il k hits the snow again. ed è così che scopri che sciare è come andare in bici, che anche se non sai più come, il tuo corpo sa farlo da sé. e bella lì, k...

domenica 18 febbraio 2018

17.2 (criptica)

e poi, al sedicesimo tentativo, accade anche un Bday a milano. e bella lì.

sabato 10 febbraio 2018

martedì 16 gennaio 2018

DEI PROPOSITI DI INIZIO ANNO

gennaio, sera qualunque. palestra strapiena. non un attrezzo libero, densità di corpi umani da mercato di pechino. tutte le sportive dei buoni propositi dell'anno nuovo sono qui. le riconosci facilmente, si vedono dalla (s)forma.
con tutta 'sta gente ci metti quasi due ore per fare un'ora di allenamento. maledette loro. ma ti basta un po' di pazienza, non sbroccare, sii zen. tanto tra un mese massimo avranno mollato il colpo, le caciotte. almeno fino al prossimo cenone.

sabato 13 gennaio 2018

IL TUO 2017

SUONI




PAROLE

IMMAGINI
animali notturni     blade runner 2049      elle    paterson      room

mercoledì 3 gennaio 2018

3.1

andare nel sud-est asiatico durante la stagione secca, e sorbirsi tre giorni di pioggia come se lassù avessero lasciato aperta la doccia?
fatto.

martedì 2 gennaio 2018

1.1

iniziare l'anno in un paese del sud-est asiatico, con 39.6° di febbre?

fatto.

lunedì 1 gennaio 2018

31/1

del passaggio dell'anno restano abbracciarsi che è come aggrapparsi alla cosa importante del proprio vivere, e dell'esser vivi.

e la new wave che esce dalle finestre aperte di un bar sulla strada bagnata e buia, nella notte.