mercoledì 6 giugno 2012

KOVALSKI VS ZE' BLOGS

che poi ci sono i momenti in cui il kovalski non ha che cazzo fare. ebbene sì, ci sono anch'essi. e in quei momenti che non ha un cazzo da fare, se per pura sfiga il kovalski ha un computer e una connessione a tiro, il kovalski si lascia prendere la mano. e parte da un blog. e legge un post qui. e segue un commento lì. e scivola su un link là. e clicca un collegamento laggiù. e si ritrova a passare di blog in blog. in blog. in blog. un'anoressica qui. un autoreferenziale là. un solipsista lì. una mancata cuoca laggiù. un esperto di politiche economiche là dietro, seguito da quella che uncinetto e pizzi. a ruota quella che le scarpe, e quell'altra che oh, ma le borse... tutto in percorsi di pura casualità.
ecco. è in questi momenti che il kovalski giunge a un'illuminazione. a un'epifania. a una superiore consapevolezza dell'universo mondo, e dell'ordine che lo regge. la comprensione oltre ogni ragionevole dubbio che la maggior parte dei blog sono come le scoregge. che dan soddisfazione solo a chi li fa.

51 commenti:

  1. beh in fondo scriviamo per noi stessi...
    poi se qualcuno legge tanto meglio.
    odio i blog monotematici.. tutti sul make up, sull'uncinetto, su la politica .... ma che palle.
    preferisco quelli che parlano di sè ..
    forse perchè sono curiosa.
    forse però.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scrive per se stesso chiunque abbia un blog? ma lo credi davvero? e perché un blog e non una semplice moleskine?

      Elimina
    2. scrivi per te stesso perchè cmq ti piace.
      bisogna tenere anche in considerazione la possibilità che nessuno ti legga e commenta anche se è ovvio che tutti vorremmo dei fidati "lettori e commentatori".

      Elimina
    3. scrivi per lettori e commentatori. nell'attesa di averne, ti dici che va bene lo stesso. eddai.

      mica tu, eh. che tu non hai il problema di non avere lettori o commentatori.
      :-)

      Elimina
    4. e in ogni caso: ancora ancora il blog. vogliamo parlare del senso reale di FB, vogliamo parlare? :-)

      Elimina
  2. perchè,là fuori non c'è forse un' infinità di persone che si presta alla tua similitudine? non me ne stupisco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah comunque io vorrei essere la solipsista!

      Elimina
    2. puoi esser tutto ciò che vuoi. e che puoi.
      :-)

      Elimina
    3. anch'io, anch'io. qualunque cosa significhi.

      Elimina
  3. cazzata. se vuoi ti elenco dieci blog di altri che a me danno enormi soddisfazioni. Il mio tra l'altro soddisfa enormemente anche te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma tu hai fatto lo stesso corso di lettura veloce di woody allen? ("ho fatto un corso di lettura veloce. ho letto guerra e pace in mezz'ora. parla della russia.")
      ché del post di prima non vedi la citazione. di questo leggi "tutti i blog" dove c'è scritto "la maggior parte dei blog"...
      e sarà il corso di lettura veloce, sarà.
      o l'essere interista, chissà
      :-P

      Elimina
    2. sarà che son bionda? Può essere.
      Però mi spiace contraddirti ma prima l'ho letta la citazione solo che pensavo che la tua risposta fosse sarcastica.

      E qui, beh, tu dici la maggior parte, io ti porto la mia esperienza, tu dici che ho letto "tutti i blog" interpretando liberamente le mie parole, io ho solo tentato di ridimensionare la tua "maggior parte".

      Poi sono io che son distratta.
      O_O

      Elimina
    3. tutto torna
      corso di lettura veloce
      bionda
      e interista

      tutto considerato, potevi far peggio, potevi.

      Elimina
    4. Mi chiedo:
      che sono bionda, interista e che amo woody ormai lo sai.
      Quindi che cazzo di risposte ti aspetti che possa darti?!
      Io faccio del mio meglio, ma pure tu...a questo punto chiedi anche ad un neonato se può passar l'aspirapolvere già che ci sei.

      Elimina
    5. ma no, perché. stavo per chiederlo a te.... :-)

      Elimina
  4. Il problema non è tanto l'esser solipsisti, ma esserlo col mal di testa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PNV da oggi per il k sta per PRESIDENT Nano Vergine. che sia chiaro eh.

      Elimina
  5. tu che tutto sai, mi dici il mio che blog é?
    così eh, per sapere. secondo te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu? un MILFblog. ovvio, no?
      :-)

      Elimina
    2. questa era un'autorete peró..

      Elimina
    3. e io? e io?????

      autoreferenziale come minimo

      Elimina
    4. ma non è colpa mia se ti fai autogol, V....

      pa: tu? manieossessioni, tu. e colpi di fulmine a scomnbussolare il tutto.

      Elimina
  6. Io sono quella del blog della bava e dei pulcini bestemmiatori. Non posso non soddisfare il kovalski ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e che soddisfazioni, tu, per il K. che soddisfazioni. porco pio :-)

      Elimina
  7. Ahahah...
    Mi è piaciuto pensare al mio blog (e ad ogni blog) come ad una scorreggia!

    Mio dio, mi hai aperto un mondo. Mentalmente sto cercando di accostare il tipo di scorreggia al tipo di blog.

    Perchè dai, quelle col blog da make up sono quelle da scorreggetta silenziosa silenziosa e trattenuta, che poi scompiglia la mutandina e non va bene. E' una scorreggetta quasi profumata, perchè lo Chanel se lo mettono un po' dappertutto, mica so sceme.

    E quelli che parlano di economia e politica, essendo un po' cagoni, c'hanno proprio il blog da scorreggia con sgommata.

    E quelle con l'uncinetto e la maglia, decisamente blog da scorreggia soffocata.

    E quelli degli autoreferenziali. Quelle che cazzo, senti il rumore a chilometri di distanza, ma alla fine, come si dice, tutto fumo e niente arrosto.

    E poi quello delle cuoche. Dico solo una parola: "fagioli".

    Meno male che me ne vado a Parigi, così mi ripulisco un po' e divento più chic.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e allora sarà una scorreggia tres chic poi :-)

      (e con questo commento, hai scalato le classifiche. sappilo)

      Elimina
  8. No, non ascoltare tutti gli altri, quello solipsista voglio essere io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più solipsismo per tutti.
      :-D

      Elimina
    2. eh no così ce lo sputtaniamo il solipsismo..
      [ilblogdiale-trediciperòcipiace]

      Elimina
    3. e perché, mica è solOipsismo....

      Elimina
    4. in realtà non mi dispiacerebbe se lo fosse :)

      Elimina
    5. Ora magari proprio solo no... Pochipsismo, esiste? :)

      Elimina
    6. se non esiste, ce lo inventiamo noi. evvia.

      Elimina
  9. nessuno con un blog scrive per se stesso.
    neppure quello col moleskine, a volte. pure spesso.
    sognano tutti di avere milioni di lettori, possibilmente tutti d'accordo con quello che scrivono.
    ché è passato il tempo del diario con il lucchetto, tenuto segreto, sì, ma solo alla mamma.
    a volte i blog sono anche esercizi di scrittura, posti sicuri e anonimi dove mettere il proprio io nascosto o terapie psichiatriche gratuite, di gruppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmh, sarò io, *quella che le scarpe*?

      Elimina
    2. punto. che hai detto tutto tu.

      (no. non sei tu. ...ti spiace? :-P )

      Elimina
  10. e come dicevamo alle medie quando l'aria si faceva un po' spessa: concolina, concolina chi la fa la sente prima!
    :-D
    ciao kova'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noi all'asilo "la gallina che canta ha fatto l'uovo"

      Elimina
  11. Certo che... che puzza oh.

    RispondiElimina
  12. President Nano Vergine mi ricorda qualcuno, a parte il vergine ovviamente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perché a parte vergine? dici che era di così ampie vedute? lui?? ma figurati dai. :-P

      Elimina
  13. Io immagino che in tutto questo, come i cani, devo aspettare fuori..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se intendi dire che tu non c'entri con la questione dei blog che interessano solo a chi li scrive: esatto, tu ne sei fuori :-)

      Elimina
  14. il mio blog è una figata pazzesca e, che io sappia, soddisfa tutti. e chi lo nega è uno scureggione gna gna gna.

    RispondiElimina
  15. ma infatti... leggevo di te proprio l'altro ieri sul new york times....
    :-)

    RispondiElimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.