martedì 5 giugno 2012

IL KOVALSKI & V.M.

l'estate, quando sta per arrivare, promette sempre più di ciò che poi mantiene.  
mo' vediamo, valerio. poi, dopo il 21 settembre, il kovalski ti fa sapere. promesso.

valerio millefoglie]
nota bene per distratte: il corsivo del post è dell'uomo tra parentesi.

40 commenti:

  1. con me l'estate non si sbatte neanche a promettere...fai te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che se mi parti già così negativa, si spiega il perché dell'esser zit, eddai....

      Elimina
    2. non sono negativa, è che ho preso atto.
      E se una persona è single non è sempre colpa della sfortuna, spesso c'è un motivo....

      Elimina
    3. si! sono rompicoglioni.
      Ma no dai io ovviamente faccio parte del gruppo "è colpa della sfortuna"!

      Elimina
    4. è adorabile il tuo ottimismo, lo sai?
      :-)

      Elimina
  2. A me l'estate non promette niente. Anzi, mi minaccia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma chazz'è, qua, il muro del pianto!? animo, su! che c'è luce fin dopo le 21.30. che ci si veste di stoffe leggere. che l'aria alle 7 del mattino sa di buono. ma insomma! :-)

      Elimina
    2. si va beh ma hai cominciato tu, non è che hai scritto un post che sprizza positivà da tutti i pori! Noi ti siam venuti dietro con l'allegria...

      Elimina
    3. maccome! ma se il kjovalski lo sfida, al vm, sulla questione che l'estate mantenga o meno!

      Elimina
    4. pensavo fosse sarcasmo invece era una sfida!

      Elimina
    5. e ti è andata bene. poteva essere un calesse....

      Elimina
    6. ok quindi l'estate mi ha promesso un calesse, e alla fine secondo v.m. mi porterà solo il cavallo? A posto!

      Elimina
    7. eggià. ti piacerebbe eh.

      Elimina
  3. bisogna pretendere più di ciò che promette, secondo me è questo il trucco per fare in modo che sia di parola.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. almeno una che capisce! grande FràGlà!

      Elimina
  4. forse se non ti aspetti niente va un po' meglio.
    io ho deciso che adotto questa strategia. non ci parlo, prima, con l'estate, così con me non si sbilancia. poi la frego e le chiedo le cose all'ultimo, carina carina che lei non può dire di no

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ed eccone un'altra con una grande strategia. brava, piace!

      Elimina
  5. del resto l'estate è femminile. 'sta stronza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e su questo, come darti torto?
      e tu sei carina, e dici stronza. il kovalski che è greve, chiama la zoccola col suo nome, la chiama... :-)

      Elimina
    2. kovalski! non in presenza di signore, la prego! :)

      Elimina
    3. hai ragione hai ragione. però dai, finché non ne arrivano possiamo andare avanti margherita vero?
      :-)

      Elimina
  6. Il sabato del villaggio in forma di stagione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e pensa alla cavallina storna in forma d'anno, pensa...

      Elimina
    2. Anche Pianto antico, già che ci siamo...

      Elimina
    3. devi però calendarizzarlo, se no non vale

      Elimina
  7. ...mica solo l'estate!
    la maggior parte della gente si comporta così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il tuo ottimismo cosmico è ammirevole.
      però c'hai pure ragione, c'hai. stracaz.

      Elimina
  8. io ho preferito aggredirla l' estate, con un bel tuffo, ché se poi delude 'sti c***i
    ..appena approdata, saluti all'aria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e benvenuta. vuoi da asciugarti?

      Elimina
    2. grazie, ho già provveduto ;)

      Elimina
    3. autonoma. brava, piace sempre in una fanciulla questo :-)

      Elimina
  9. quindi 'sto Valerio che dice?
    si puó fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma come che dice?? e il corsivo cos'è????

      Elimina
    2. ufffffffff
      si ma vale la pena?

      Elimina
    3. ti amo di più quando capisco cosa vuol dire quello che mi scrivi, sai? :-)

      Elimina
  10. Come si dice da questi lidi: st'estate sta a fà cojonella co noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il banale è sintetico da rasentare al perfezione, dice il k

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.