domenica 17 giugno 2012

DELLE LUCCIOLE DI NOTTE

- che belle le lucciole!
- ma non ci sono sempre state, sai?
- cioè quand'eri piccolo tu non c'erano?
- sì, quand'ero bambino io c'erano sì, tutti gli anni, d'estate, di notte il prato era sempre pieno di lucine.
- e poi?
- poi non lo so, a un certo punto sono sparite. quando sono cresciuto se ne sono andate. non le ho più viste per tantissimi anni. credevo non ci fossero più.
- e invece adesso ci sono ancora!
- sì. adesso sì. chissà dove sono state tutti questi anni... e chissà come mai sono tornate, poi?
- non lo sai?
- no, non lo so. non lo sa nessuno, credo.
- io lo so invece! si vede che alle lucciole piacciono solo i bambini!
- ... si vede di sì, già.

75 commenti:

  1. Quindi vorresti farci credere che per un certo periodo sei stato adulto?
    :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. shhhhhhhhhhhhhhh che magari ci credono, dai!

      Elimina
    2. Figo! Su quattro parole sei riuscito a sbagliarne tre.
      E una addirittura due volte!
      :-D

      Elimina
    3. avevi detto "muta". non demordere. :-P

      Elimina
  2. Quello/a che fa sempre le domande sembra Pinocchio quando è nel letto con Geppetto che non la smette di fare domande e il povero Figaro (il gatto) non lo sopporta perché vuole dormire :)
    Sniff sniff, che ricordi ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la prossima volta facciamo alice nel paese delle meraviglie, vuoi?

      Elimina
    2. È il mio romanzo preferito!

      Elimina
    3. allora è fatta. la prendo per una promessa eh!

      Elimina
  3. Mio Dio. Cioè, sembra quasi che tu abbia voluto scrivere qualcosa di toccante. Sul serio, volevi farlo o sono solo io?

    Io le lucciole le ho viste sempre poco, da piccola.
    Poi le ho riviste da me, nel mio quartiere. Sotto un ponte di quelli spaventosi, quelli che ci vanno i writer a fare i loro pezzi, e magari anche qualche drogato a spararsi in vena il suo, di pezzo. Sotto ad un sottopassaggio scuro scuro scuro con una specie di cratere in mezzo alla strada, che se non sapevi dov'era una gamba te la saresti rotta sicuro, come minimo.
    Alla fine del sottopassaggio, al buio, dei puntini luminosi. Erano loro. Delle lucciole cittadine. Ho pensato fosse fantastico avere 16 anni, fartela con gente poco raccomandabile e vedere delle lucciole in un posto morente. Per tutta la nottata sono stata appresso a loro.

    Che poi sono belle anche le lucciole di strada. Forse è per questo che le chiamano anche così, le puttane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei tu ari. io scrivo semplicemente quello che mi succede. nella normale multidimensionalità della vita quotidiana :-)

      credevo le chiamassero lucciole perché accendevano i fuochi, ma la tua ipotesi è più carina

      Elimina
    2. No vabbè, mi sono spiegata male, non è che tu volessi scrivere qualcosa di toccante, però ammetti che è stato un momento un po' emozionante, e ti sei emozionato e allora l'hai scritto per questo. Giusto?

      E mi sa che è vero. E' per i fuochi... Io queste cose le sbaglio sempre.

      Elimina
    3. giusto.
      ora che l'ho ammesso, mi dai anche una penitenza o qualcosa del genere? :-)

      finché sbagli queste, di cose... chi se ne frega dei tuoi errori?! :-)

      Elimina
    4. Mannò! Anzi anzi. Esattamente il contrario.
      Per premio ti spedisco una lucciola a casa.

      Decidi te di che tipo.

      (Eh... Perchè io ne faccio pochi, di errori... Lasciamo stare và.)

      Elimina
    5. del tipo gnocca, potendo scegliere
      :-D

      Elimina
    6. Ecco, lo sapevo. Ora ti riconosco.

      Elimina
    7. era per non farti sentire troppo spaesata.
      che se poi non ti ritrovi e te ne vai, il kovalski ci resta male anzichenò.
      :-)

      Elimina
    8. Ehi ehi ehi.
      Nun ce provà. Quella è la mia parte.

      Elimina
    9. e vabbè. non può capitare anche al K, per una volta?
      :-)

      Elimina
    10. Allora diciamo che tu a sprazzi sei un pastore tedesco, dai. Ci puoi stare.

      Elimina
    11. con te? ma certo. ovvio. e che lo chiedi a fare?? posso starci sì. con te.

      Elimina
    12. A roma lo sai come ti chiamerebbero?

      Er Provola.

      Elimina
    13. no no. a roma mi chiamano "a kovà"
      :-)

      Elimina
    14. Io mi sono immaginata una tipica scena rebibbiese, se per caso un giorno dovessi passare fra queste comitive di simpaticoni:

      Come se chiama? - Boh, c'ha na kappa... - Kappa, eh? vedemo un po' se se gira. - A Kappà...a Kappà!

      Tu ti giri.

      AAAAAAAAnnndikappàto!

      Anvedi questo ooh!

      Elimina
    15. detta da ari-anal..... :-P

      Elimina
    16. Sottoscrivo "a kovà..."

      Nun je da retta alla rebibbiese.. ;)

      Elimina
    17. banà, è sempre quella questione lì, che la sola cosa che ci frega, a me e a te, è avere entrambi il ciondolo. :-)

      Elimina
  4. non lo fare mai più di sparire così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cazzo. sono sposato.
      e cazzo, sono bigamo.

      (però di certo ho del gran buon gusto, in entrambi i casi)

      Elimina
    2. Mi sposerei solo per diventare bigamo.

      Ma vista la pigrizia atavica che mi contraddistingue, credo ancora nella bigamia fuori dal matrimonio.

      Bentornato buon uomo. ;)

      Elimina
    3. @banà: bentornato tu, mirabilbanale

      @ari: il k, questo simpatico umorista che piace a grandi e grandicelle....

      Elimina
    4. vedremo. che ora parto e non ti dico niente. ecco.

      Elimina
    5. ma se non ce la fai a fare senza i tuoi follower, tu. :-P

      Elimina
  5. quellalì, (b., dico) è un cazzo di fottuto genio.
    sapìscilo, tutetibikovalski.
    i

    RispondiElimina
  6. si vede che alle lucciole piacciono certi tipi di adulti, anche..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credevo che questa fosse vera al contrario... :-D

      Elimina
    2. devono essere vere entrambe...

      Elimina
    3. ed è vera anche questa credo. donna dalle molte verità, ultimamente, tu...

      Elimina
  7. Kristo santo stai cercando di farmi piangere?!

    P.s.: Chiedo scusa se l'indelicatezza del mio intervento può avere offeso la sensibilità di qualcuno.
    Riferimenti a fatti o persone realmente o ipoteticamente esistite sono del tutto casuali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kristo mi piace.
      secondo me mi stai divinizzando un po'
      ma solo un po', eh
      :-D

      Elimina
    2. Leva la i.

      ...Porca puttana.

      Elimina
    3. ??
      Krsto m pace
      secondo me m sta dvnzzando un po' ma solo un po' eh

      ...meglio, così?

      Elimina
    4. No...è che... Come te lo spiego?
      Dai, ricordati uno dei tuoi primi commenti sul mio blog. Ci puoi arrivare. Ti dò un po' di tempo.

      Elimina
    5. l'ho capito alle 13:44
      glissavo
      o almeno, ci provavo
      ma se vuoi, posso rigirarti il dito nella piaga per ore.
      chissà, magari sei masochista e ti piace un bel po', che ne so... :-)

      Elimina
    6. Sì, sono masochista, ma quello è un altro discorso.
      E' che i punti interrogativi mi avevano fuorviato.
      E vabbè. Andò così.

      Elimina
    7. e vabbè
      che tanto ci stiamo simpatici lo stesso, suvvia :-)

      Elimina
    8. Io non sono brava con le dichiarazioni d'affetto.

      Però sì, occhei.

      Elimina
    9. hai ragione. sono d'accordo. che poi mettono in difficoltà. giusto. meno dichiarazioni. e più limoni.

      Elimina
  8. Mai viste le lucciole. Devo essere una pessima persona. Proprio.

    RispondiElimina
  9. Secondo me quelle di adesso sono dei piccoli droni :)

    RispondiElimina
  10. ...quando hai parlato di lucciole ho pensato subito alle prostitute... sono una cattiva persona?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no. è che hai i pregiudizi sul kovalski.

      Elimina
  11. Giusto ieri sera illustravo come la loro luce sia prodotta dalla altrettanto loro digestione. Ogni volta che penso di avere il cervello pieno di nozioni inutili, arrivi tu e mi fai pat pat sul testolino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando si dice essere sincronizzati :-)

      Elimina
    2. che creatura dalla spiccata sensibilità che sei :P

      Elimina
  12. - Mannaggia! Possibile che tutte le volte che andiamo in campagna con la roulotte comincia a piovere, e i miei figli mi dicono...-

    kovalski.. ora mi spieghi perchè dopo aver letto 'sto post sulle lucciole non riesco a smettere di cantare "Me lo prendi papà"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...da quello che dici, sperando non si tratti di incesto, sarà perché fai sesso con un uomo con figli che appelli ironicamente "papà"...

      Elimina
  13. A me le lucciole fanno pensare all'infanzia toscana e a questo:

    http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1992/08/25/fantozzi-la-luna-le-lucciole.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. riportano sempre indietro, quelle lucine, non c'è nulla da fare....

      Elimina
  14. Credo anche io che si facciano vedere solo dai bambini :-)... Mi aveTe riportata al giurassico: campagna friulana, giardino (corte) della nonna. Le donne fuori in cerchio a parlare, io e le mie cugine con un bicchiere per cercare di afferrar le lucciole. Ci siuscivamo spesso. Avete mai visto quanto brutte siano da vicino?
    Vi ringranzio per il rimembramento:-)
    http://tantopercantare.wordpress.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le lucciole da vicino sono una dellecose più brutte che la natura abbia mai fatto.
      e poi, per compensare, gli ha dato la luce, per farle diventare la cosa più bella delle notti d'estate...

      Elimina
    2. tu mi stai cambiando k., mi stai cambiando.

      vuoi vedere che c'hai un cuore?

      Elimina
    3. @V ovvio, senza muscolo cardiaco si chiama essere zombie.

      @tantopercantare: moltitudine. k è moltitudine.

      Elimina
  15. alle lucciole ci pensavo proprio sabato sera in vespa, di ritorno dal mare. i moscerini illuminati dal faro mi facevano sognare un po'. ( in africa, comunque, le lucciole amano anche gli adulti)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'importante è non incontrarli cantando a bocca a perta, i mosceriniin vespa tornando dal mare... :-)

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.