sabato 12 maggio 2012

DEL SABATO CHE L'E' BELA

e la vita, la vita e la vita l'è bela, l'è bela, e non serve neanche l'ombrela in un giorno d'estate così. e la vita l'è bela, si diceva, quando entri nella tua libreria preferita di ora e di sempre e di ogni vita e ci trovi file su file di adelphi al 50%, e mica "gli" adelphi, no no, proprio i biblioteca adelphi. e allora è quel discorso lì che la vita, la vita, e la vita l'è bela, sì. e pure un bel po'. anche se poi mica è gratis, una cosa così, eh. che sei compulsivo, tu. e te ne esci carico come un mulo. tipo. gioia e dannazione, insomma.


[ © jannacci, pozzetto ]

9 commenti:

  1. che culo... dov'è sta libreria?

    RispondiElimina
  2. ma t'ho detto che c'è una libreria moooolto carina, che fa anche caffetteria???
    si. ecco. ed anche un po' appunto. quella.
    ( e comunque ne ho trovata un'altra )

    RispondiElimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.