domenica 21 aprile 2013

DETTO DA I.B.

non sa neppure se la vita che sta avendo è quella che sceglierebbe se non l'avesse già. se davvero potessi partire da zero, se fossi al grado zero di tutte le cose, come ricomincerei? cosa sceglierei? sceglierei di guardare la sua nuca di notte e di essere un padre? sceglierei lo stesso lavoro? la pelle di lei, i suoi peli duri sotto le ascelle, il modo che ha di dirmi le cose non li sceglierei. scoparla invece sì, la scoperei sempre.


Più riguardo a Domenica




26 commenti:

  1. Risposte
    1. quelli come te -e me- noi non impariamo mai, eh? :-D

      Elimina
    2. Credo invece che quelli che danno questo genere di risposta hanno imparato tutto quello che dovevano imparare fino al momento presente e gli è rimasto un bel sorriso spericolato sul volto. Credo questo, e credo sia bello così.
      Non mi pento mai nulla e anche fosse meglio pentimenti che rimpianti.
      Un abbraccio grande.

      Elimina
    3. vedi? non impari mai.
      :-P

      Elimina
  2. Questa sì che è una bella domanda...

    RispondiElimina
  3. Mi piace come sto diventando ed è merito solo delle mie scelte e dei miei errori. Rifarei tutto, io, con lo stesso sorriso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu sei fuori quota, mon tresor, sei troppo giovane... questa domanda ce la si fa dopo, quando le scelte le si son fatte, non quando si ha davanti a sé tutto il campo libero.... :-)

      Elimina
    2. Sarà come dici tu mon cher, ma io al momento non è che veda tutto sto campo libero, davvero.
      Forse dovrei rifocalizzare meglio il mio grandangolo. :-)

      Elimina
    3. togliere il copriobiettivo potrebbe aiutare
      :-D

      Elimina
  4. Le prime due righe sono una cosa, le altre due tutt'altra, e l'ultima ti fa tornare su e rileggere tutto di nuovo.
    E' di quelli "da leggere" questo libro?

    Io non rifarei molte cose e ne farei altrettante che non ho fatto ma solo se fossi certa di arrivare comunque qui dove sono ora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il libro? 4 su 5, per me. che significa bello, ma non stupefacente.

      se cambiassi qualcosa indietro, non crdo potresti essere esattamente lì dove sei ora... non posso aver certezze, ma ho sempre pensato che il qui è frutto del "esattamente così".

      Elimina
    2. 4 su 5 anche per me, letto due mesi fa. e comunque molto intenso, ti si installa nel cervello. tipo la scena in cui loro corrono all'ospedale con tutto quel caldo e le scarpe strette e il sudore e i pensieri neri.

      Elimina
    3. oppure le insonnie nel letto, e farsi domande senza risposte su chi si ha di fianco....

      Elimina
  5. ecco, mi hai fatto venire voglia di andare in libreria.

    RispondiElimina
  6. Ho poche, pochissime certezze nella mia vita. Una,grande,immensa ed inaffondabile è che 2 cose nn le rifarei neanche sotto lobotomia... Ma non dirò mai quali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eccheccazzo. ennò. così non vale. è chiaro????

      Elimina
  7. Non so se ho abbastanza anni per rispondere a questa domanda ma no, non rifarei tutto. Anche se quel tutto mi ha portata qui. Ma chi lo sa dove mi avrebbe portata il cambio di direzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ti resterebbe che da scoprirlo, del caso. :-)

      Elimina
  8. ...i peli duri sotto le ascelle non li sceglierei manco io...

    RispondiElimina
  9. C'ho basato tutto il mio blog su scelte fatte per sbaglio,
    o consapevolmente sbagliate.
    No, ovvio, non rifarei (anche se a soli 22 anni)
    non rifarei un sacco di cose.
    Ma poi vai a capire cosa sarei diventata...
    o cosa avrei perso.
    Bah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e allora, vediamo da qui in poi....

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.