mercoledì 19 dicembre 2012

KOVALSKI vs ZE ARCHISTAR

splendidi gli hotel di design. splendidi. i colori a contrasto, la giustapposizione dei materiali, gli spazi inattesi, le forme inconsuete. talmente inconsuete, le forme, negli hotel di design che rischi di scambiare il lavabo per un orinatoio. 
e non è bella la faccia del collega che entra in bagno subito dietro di te.

18 commenti:

  1. ...vuoi mettere l'essenzilità di un cesso degno di tale nome?
    scusate il poco sofismo, ma quando ci vuole ci vuole...

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Pur'io!
      A parte poi che io sto fatto che potete pisciare dove volete ve l'ho sempre invidiato. Ma sempre sempre eh.
      Mia madre ha addirittura una ripresa di me a 4 anni che dicevo "Uffa però, i maschi hanno il pistolino e possono farla dove gli pare, non è giustooooo, anch'io lo voglio".

      Quindi fanculo. Sono contenta che quello sia stato un lavabo.
      Anarhcy in the hotels.

      Elimina
    2. (Notare che sono anarchica pure quando scrivo anarchy)

      Elimina
    3. io vi amo. a tutt'e due. aò.

      Elimina
  3. K, hotel, bagno, IL collega
    splendidi, contrasto, inattesi, inconsueti

    mettendo nel giusto ordine queste parole potrei raccontare uno dei segreti più inconfessabili del K.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tesoro, questi sono i segreti confessabilissimni, del k.

      ...dovresti vedere quelli inconfessabili.....

      Elimina
  4. (OT - storia vera scritta utilizzando tempi verbali a caso - : un vicino di mia nonna aveva deciso che un bagno in casa era uno spreco inutile di vil denaro, ritenendo che fosse sufficiente aprire un buco nel pavimento del fienile vicino a casa. giocando a nascondino, mio fratello, in gioventù, entrò di nascosto nel suddetto fienile. una volta uscito non fu più lo stesso)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i momenti fondanti della vita si trovano sempre nei luoghi più impensabili
      :-)

      Elimina
  5. Eh. C'è chi nei fienili ci tromba e chi ci pissia. La differenza si vede nelle generazioni successive.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmmm
      la capisco
      prima o poi, la capisco

      Elimina
    2. Nel secondo caso le generazioni successive non ci saranno. Mi sembra mica male, come differenza.

      Elimina
    3. vista così, in effetti, una sua logica il commento ce l'aveva :-D

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.