domenica 9 dicembre 2012

DETTO DA I.C.

se il tempo deve finire, lo si può descrivere, istante per istante, e ogni istante, a descriverlo, si dilata tanto che non se ne vede più la fine.


More about Palomar

86 commenti:

  1. così non vedi l'ora che finisca al più presto, se non altro per la noia.

    RispondiElimina
  2. ehi, k, io ho realizzato da poco di essere mortale. e mi vieni a dire che c'è gente che l'aveva capito da un po'?

    RispondiElimina
  3. nel senso che diventiamo tutti miopi?

    (ok, cazzata, lo so. ci tenevo solo a contribuire malamente)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipende.
      da quanto sei stata ...autoreferenziale :-D

      Elimina
    2. ottime abitudini! brava! che per gli occhi ci son sempre gli occhiali. ma come potremmo far senza della sana autoreferenzialità? :-D

      Elimina
    3. :D

      gli occhiali ci sono da una vita ormai

      Elimina
    4. e quindi hai iniziato presto a darti da fare! ...ingorda! :-D

      Elimina
  4. Sono davvero pochi gli istanti che vale la pena di descrivere
    e durano per sempre nel cuore anche se non troverai mai le parole di descriverli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sostieni il contrario di IC. per lui, ogni singolo istante è talmente denso da richiedere un tempo infinito per descriverlo, per te gli istanti passano quasi senza valore.

      Elimina
    2. quasi tutti sono anonimi. Alcuni sono così belli da non accettare parole al contorno

      Elimina
    3. eppure, se ne prendessi uno qualsiasi, e provassi a descriverlo completamente, esaurientemente, forse si scoprirebbe che tanto anonimi non sono. forse siamo noi, a vederli tali.

      Elimina
    4. tu K uomo saggio, io G donnina che vive il suo tempo troppo di corsa... sono le 7.49 e prima di partire lascio un commento sul blog arancione su nero. Un attimo che anonimo non é :)

      Elimina
    5. Ma la dote di dilatare il tempo di un istante non è mica da tutti. Talento?

      Elimina
    6. talento. o maledizione. chissà.

      Elimina
  5. Si vive di attimi e momenti.
    Che passano, si fermano un istante e se ne vanno.
    Veloci lasciandoti ancora col respiro interrotto.



    Ci ho scritto un post adesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando si dice involontarie sincroniticità

      Elimina
  6. Risposte
    1. guarda che non vale. emozionare così il k.
      sappilo.

      Elimina
    2. grazie k. questa calvinità quanto mi piace.

      Elimina
    3. ci era parso qualcosa....
      :-)

      Elimina
  7. k. il freddo ti sta facendo diventare un tenero romantico.

    Che cazzo però.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a banà, sei a una su due:
      il freddo, pervenuto
      il romanticismo del k, no

      non male, ma puoi ancora migliorare :-D

      Elimina
    2. il banale ti ha dato del "tenero"...fossi in te l'avrei presa come una sfida..

      Elimina
    3. naaaa. è che non ci riesco, ad essere aggressivo col banà. anche se tifa la squadra sbagliata. ma nemmeno delle peggiori, insomma :-D

      Elimina
  8. Achille e la tartaruga. Tipico di Calvino, minacciare prolissita' e infinitezza in due righe

    RispondiElimina
  9. Risposte
    1. prova "le città invisibili"
      se non diventa IL libro anche per te, allora lascia perdere calvino. a vita. :-)

      Elimina
  10. Proviamo a proporre questo punto di vista a chi teme il 21.12.12 e magari funziona!! (me lo dico da sola: sono un genio e per favore se possibile niente risse che lascio questo blog per qualche giorno e me lo ritrovo trasformato in ring :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma non dirmelo! un ring! e sopratutto le lottatrici:
      non sono in t-shirt bianca bagnata;
      non lottano nel fango;
      non si cospargono di olio.
      insomma, 'na noia, così!

      Elimina
  11. Incommentabile, ecco.

    (detto tra noi non c'è un senso univoco in questo dire di ic, io mi prendo il mio e ne sorrido un pò...)

    PS: che meraviglia gli ultimi commenti! Pioggia di feromonimpazziti che sgomitano per fare la ruota migliore mentre il maschio se ne sta li con il suo insulso piumaggio a guardarle con aria interrogativa. Eddai, scherzo! Il tuo piumaggio è nero, vellutato e scende bene anche sui fianchi inspessiti da pensieri stanchi. ;-)
    PSbis: volevo nascere un paio di mesi prima, almeno per compensare i ritardi di tutti gli anni appresso (acquisti natalizi compresi)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. posto che il piumaggio è assolutamente fantastico :-D
      e posto che i feromini qui son tutte chiecchiere e distinvo...
      posto questo, appunto: ci piaci anche se sei dicembrina, tu :-)

      Elimina
    2. no, no non ci siamo capiti. Io volevo nascere un paio di mesi prima per giocarmi quel paio di mesi di anticipo giocandomeli "al bisogno", sul tavolo dei miei geneticiritardi :-) (tipo che sto correndo che ho un appuntamento e intanto mi fermo a fare quellacosalì e poi, tanto ce la faccio, pure quellacosalà, e non mi spiego perchè ma guardo l'ora ed è passata da mezza quella giusta ed io TADAN mi gioco una mezzora della dose di anticipo sulla mia nascita e colui che attende mi vede giungere in perfetto orario...
      Va beh...vado :-D

      Elimina
    3. evvabbé, ma quanto credi che ti durino, due mesi di anticipo, a te? un anno? due? al massimo massimo, tre. e poi?! li hai esauriti. e di nuovo arrivi sempre dopo. che insomma, magari i due mesi te li hanno anche dati, che ne sai. ma hai esaurito il bonus prima della licenza elementare. ed eccoti qui.
      no?
      ;-)

      Elimina
  12. ci sono istanti talmente densi e pieni da riempire anche gli istanti vuoti che li precedono e che li seguono perchè sono istanti di attesa, poi c'è l'Istante con la mauscola e i successivi di presa di coscienza. non è questione di non vederne la fine quanto piuttosto di non vederne i contorni, a volte.

    ciao k.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella chiosa. piace.
      ciao, s

      Elimina
    2. Bella. Chi osa, piace. Mmmmm. Questo si chiama buttare i cicci, a casa mia.

      Elimina
    3. tu vivi in posti con una lingua strana. a dirla tutta.

      Elimina
    4. Chi osa, chiosa. Chi ama, chiama. Chi odi, chiodi.

      Elimina
    5. ho un solo dubbio, ora, adesso, qui: chiosarti? o chiamarti?

      Elimina
    6. Io propendo per la terza. Vado a prendere lo sparachiodi.

      Elimina
    7. se scelgo chiodarti, allora lo sparachiodi tocca usarlo a me. mi spiace, ma se scegli così, ok. prometto di farti meno male possibile.

      Elimina
    8. Ehi., non vale!lei era indeciso sulle prime due, io ho scelto la terza, lo sparachiodi lo uso io! E io non ho uno sparachiodi. Però ho un sacco di bulloni. Le tiro quelli, se vuole.

      Elimina
    9. se da inchiodata riesci a bullonare, fai pure

      Elimina
  13. a margine, rigorosamente scritta in matita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concesso.
      ché a te si concede moltissimo, lo sai :-)

      Elimina
    2. dolce? il K? cazzodici? :-)

      Elimina
    3. ahahah, pirla.
      allora niente dolcezza, mettiamoci un "gentile". meglio?

      Elimina
    4. gentile? gentile.... gentile si può sentire, riferito al k, ok.
      ma "cazzodici?" lo stesso, di default.
      :-)

      Elimina
    5. che fai, rispondi qui con il "cazzodici" al posto che sotto al mio post? :)

      Elimina
    6. sai benissimo che qui abbiamo "cazzodici?" a iosa. :-)

      Elimina
  14. Colga l'occasione per organizzare il trofeo della Maya( la) bagnata, il 21 dicembre. Di partecipanti dovrebbe trovarne parecchie, qui. Io mi astengo.

    RispondiElimina
  15. Ottima idea. Io partecipo. Giusto per far contenta Sua Astensione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava. Mi raccomando,metta in vista il suo vitino di vespa. E le antenne satellitari.

      Elimina
  16. ma in fondo vi pare così brutto farvi un account, e loggarvi?
    non tanto voi due ora adesso qui, che si sa benissimo chi siete. ma in generale, tutto sto via vai di anonimati, che poi il K mi va in confusione. e alla bisogna non sa neppure come recuperarvi, volendolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dopo che mi loggo, che succede? Ricevo un bel cartone inanimato suo? Cazzo, che culo, non vedo l'ora. E nemmeno i primi due, a dire il vero. Ma quello è normale, non essendo loggata, direi.

      Non si sa come recuperarmi?! E che è, Rieducational Channel?

      Elimina
    2. a te non serve, SS, ti fai sempre riconoscere

      Elimina
    3. Sbaglio o noto una lieve punta di sarcasmo?

      Elimina
    4. mica punta di sarcasmo. è punta di verità, questa: i tuoi commenti si risconoscono, anche se ti nascondi dietro l'anonimato

      Elimina
    5. Senta, io dell'anonimato ne farei volentieri a meno. È che non riesco più a far comparire il nome. E non mi va di fare come quelle sbomballate che mandano post come anonimo e poi ci scrivono sotto il nome. Io prendo a sberle, così mi riconoscono da quelle. Ok?

      Elimina
    6. esatto. è dallo SCIACK che ti si riconosce.
      ti rende un po' monodimensionale, a dirla tutta.
      però di certo è funzionale.

      Elimina
  17. Che gli frega? Prima vuole vedere le lottatrici, poi le vuole unte d'olio e viscide quant'un colpo che si rotolano nel fango e ora pretende di vederne le fattezze e la faccia? Non le bastano i culi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e perché limitarsi? delle donne non si butta via nulla, si sa

      Elimina
    2. Bene, d'ora in poi ci teniamo i i peli. È le cellule morte.

      Elimina
    3. a ciascuno il proprio.
      NOI non buttiamo via nulla di voi.
      siete voi quelle che devono buttare via gli scarti che vi portate addosso.

      Elimina
    4. Bene. Ha la barba, dunque.

      Elimina
    5. Io ho i baffi, veramente. Ma li tolgo solo nelle occasioni speciali.

      Elimina
    6. ne salva più l'epilazione dei vaccini, ormai....

      Elimina
  18. È in castigo, signor Kovalski? Che ha fatto, ha rubato le caramelle? Cattivone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le caramelle?? sotto il milione nemmeno non mi muovo. ti pare?

      Elimina
    2. Venale. Tenga. L'obolo per Caronte.

      http://www.cioccoidee.it/images/maxi/monete_cioccolato.jpg

      Elimina
    3. accetto, volentieri, golosamente accetto.... anche se conto di restare vivo, ancora per qualche decade, almeno,.... ti spiace tanto ss?

      Elimina
    4. Anzi, ne sono felice. Purché mi stia a debita distanza, che problema c'è?

      È di bocca buona, comunque. Le monete sono di cioccolata al latte!

      Elimina
    5. al latte??? ennò al latte non vale. che insomma, vivo sì, ma mica pirla, ti pare?

      Elimina
    6. Ah, 'mbè, mi pareva. Uno col blog nero che mangia cioccolata al latte, tsk.

      Elimina
    7. ma roba che giusto alle elementari, il cioccolato al latte
      o, dopo, da cresciuti, quelli senza gusto

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.