domenica 16 settembre 2012

SEPTEMBER('s here again)

settembre è di nuovo qui con i suoi giorni. e i giorni di settembre sono il sole che scintilla di cieli tersi e risplende di vento teso, sono l'aria che sa di buono, che sa di terra e foglie. i giorni di settembre sono la mitezza di un'estate in minore, e per questo migliore. 
i giorni di settembre sono la vita come dovrebbe sempre essere, ti dici. scintillante. e che profuma di buono.

lassù in alto il sole risplende. il suono di risate. uccelli che si gettano in picchiata giù dalle croci di vecchie chiese grigie. diciamo di essere innamorati, e intanto, di nascosto, speriamo che piova, bevendo coca a piccoli sorsi, e giocando. settembre è di nuovo qui.

[© david sylvian]

60 commenti:

  1. Kovalski è capace di un lato malinconico? Mi piacerebbe vederlo commuoversi al dalzare di una foglia che muore, e nel farlo, compie un primo ed ultimo gesto di eleganza infinita. Notte caro arancionissimo K :)

    RispondiElimina
  2. Per quanto mi riguarda, vivrei rimbalzando da un inizio di stagione all'altro. E sì, le giornate sembrano davvero scintillanti, vivide.

    le tue meteorobe sono una certezza, le adoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ho mai detto che il K adora i tuoi gusti di lettura?

      Elimina
    2. siamo in adorazione continua, da queste parti.

      Elimina
    3. un po' meno ironica, tesoro, e potremmo crederti :-P

      Elimina
    4. quando parli al plurale mi metti ansia. davvero.
      riformulo.
      quando voialtri parlate al plurale mi mettete ansia, kovalskI.

      Elimina
    5. ecco. adesso possiamo crederti. su questo. :-P

      Elimina
    6. quando me lo presenti, il tuo alter?

      Elimina
  3. Settembre è un buon mese. Sì.

    E fammi i tuoi discorsi metafisici sui tetti di eternit degli anni ottanta; sul paracadute coi buchi di sigaretta.
    D'altronde è feroce settembre.
    Come back september, come back september.

    [Non ammetto critiche. Non rompere, a me piacciono (anche se il mese migliore è gennaio)]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. [critiche? critiche!??!?!?! ammè che io lo adoro, vascobrondi???? ma fammi il piacere, tu! :-) ]

      Elimina
    2. [Ma porca puttana, non ci credo! Gli vanno tutti contro, ultimamente. Che delle sue canzoni non si capisce un cazzo, che sono tutte uguali.
      Hanno addirittura creato questo

      http://www.inventati.org/disagio/vasco/

      Per prenderlo per il culo.

      Sono contenta di te, sà.]

      Elimina
    3. Vasco canta in inglese?? Mi stupefate, voi due.
      Chè già solo "standing ovation" di non so più che canzone mi suonava impossibile, continuavo a capire "stendi il rovescio", incredula.

      O forse non era Vasco.

      Elimina
    4. Margherita... Noi, ecco vedi, noi non parliamo del Rossi. Credo di poter parlare anche a nome di k, affermando che il Vasco che intendiamo noi, il Brondi, all'altro je fa il culo a strisce, poi se lo magna e se lo ricaca.

      Quel pezzetto è preso da La gigantesca scritta Coop. Le luci della centrale elettrica.

      Elimina
    5. E tu dirai : ma non sa usare un motore di ricerca, 'sta rinco? E c'hai anche ragione.

      Elimina
    6. Mannò, cercare le cose su google millantando sapienza è così nerd. Tipo anch'io, ora ho dei dubbi su questo millantare, ma mica so nerd che lo vado a cercà, lo lascio così, m'affido a voi.
      (Vabbè che te sai usare fotoscioppe e ezzel, stai ad un passo da Dungeon & Dragons, attenta)

      Elimina
    7. Io ho dei problemi a tenermi lontano, endorfinicamente parlando, da Margherita.

      Elimina
    8. @ari: guarda qua, miscredente, guardaci bene però: http://maidove.blogspot.it/2012/01/20-k-11.html
      :-)
      e sì, parli assolutamente per il k, tu, che al k vascorossi fa una noia mortale, fa...

      @marghe: ammmmmmmore tu qua lo puoi dire solo al K. o al K e al banale, ma in contemporanea, se sei in mezzo :-)

      Elimina
    9. K, è meglio Canzoni da spiaggia deturpata però.

      E... Poi, cosa vedo. K!
      MURAKAMI.
      Oddio, io m'emoziono.
      Scriverò, sul mio amore per Murakami, un giorno.

      Elimina
    10. ma c'era anche quello. nella playlist finale dell'anno di uscita.
      e però io preferisco "e noi la chiameremo felicità".

      murakami love

      Elimina
    11. Ogni tanto ci provo, a buttarla là con la chitarra "Quando tornerai dall'estero", alla gente.

      - Non conoscete le Luci? Non ho lo spessore interpretativo Brondi, ma provate a sentire.

      E la gente mi guarda così (immaginare occhi sgranati)

      - Le morti bianche, le cravatte blu, il tuo fuoco amico, l'eyeliner per andare in guerra... Arià, ma che cazzo stai a dì?

      - Occhei... La canzone del sole o Wonderwall?

      Elimina
    12. Ho capito che
      'E poi se la gente sa,
      e la gente lo sa che sai suonare,
      suonare ti tocca
      per tutta la vita
      e ti piace lasciarti ascoltare.'

      ...Però a me a cantà sta roba me viè la depressione, altro che lasciarmi ascoltare.

      Elimina
    13. @ari: ascolta quello che tiu ho lasciato di là da te. e vedrai che ti ripigli :-)

      @marghe: tu sì che sai come farti amare dal K :-*

      Elimina
  4. adoro settembre. lo considero come l'inizio di un nuovo anno, più di quanto possa esserlo gennaio.
    ........
    ok, la smetto. la verità è che sono passata per chiederti come stai visto.. beh insomma. sabato sera è andata male. due su 3. susu, tranquillo che passerà e la serie B arriverà presto :))
    :-***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma muchéla, pischella.che chissà quando lo capirai che i conti si fanno alla fine. e sì che esser nata perdazzurra dovrebbe insegnarle da subito, queste cose, eh.

      Elimina
  5. Baa-di-ah! Dancin’ in september!

    http://www.youtube.com/watch?v=8bF9X7qnWro&feature=related

    RispondiElimina
  6. pericolosa questa cosa.
    un mondo in cui non è settembre fino a che K non parla di settembre.
    ci sei riuscito: ora sei l'almanakko.
    avanti, uomo. adesso dipingici le stelle.
    che ci servono stelle buone, stelle giuste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro i tuoi commenti, sallo.

      Elimina
    2. @red: di più: un mondo che è un mondo finché non ne scrive il K.
      a te sceglier se viverci, o nom, nel mondoK.

      @ari: ce stai a provà col povero red? :-D

      Elimina
    3. Io non provo mai.
      Io riesco sempre.

      Ahaha, ma va a cagare in simpatia, k.

      Comincio a credere mi crediate una slinguazzatrice, mentre io sono solo un'entusiasta della vita (quando me va bene), ancor di più un'entusiasta della scrittura!

      Elimina
    4. allora, non ce stai a provà, col povero red.
      ce stai a riuscì. parole tue, eh... :-P

      Elimina
    5. Sono una cazzona, io. I cazzoni non li puoi incastrare coi giochi di parole.

      Elimina
    6. che vuoi farci... tra cazzoni ci s'intende al volo, ari :-D

      Elimina
  7. Risposte
    1. ci sei quasi.
      dai che ci sei quasi.
      :-)

      Elimina
  8. Ahi settembre mi dirai quanti amori porterai
    le vendemmie che farò, ahi settembre tornerò.
    Sono pronto e tocca a me, l'aria fresca soffierà
    l'armatura non l'avrò, ahi settembre partirò.

    [© alberto fortis]

    (Ognuno cita come può.) ;o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dio, tipo tornare ai 12 anni, qui...!

      Elimina
    2. Addirittura ai 12 anni? K, non ti facevo così in là con gli anni. Al tuo confronto sono una bambina, io! :-P

      Elimina
    3. non so nemmeno quand'è uscita.
      dico che fortis lo ascoltavo intorno ai 12 anni, tipo

      Elimina
  9. Allora mi sento chiamata in causa. Ho sempre pensato che Settembre è il più bel mese dell'anno. E' ancora caldo ma non più afa, è scintillante ma non abbagliante, ti fa tornare in mente che è piacevole stringersi a quella vecchia giacchina di lana , ti fa guardare i grappoli d'uva sapendo che presto li assaporerai,ecc, ecc, ecc..in più il nostro K. ne ha fatto un a deliziosa descrizione che più poetica non si può, non mi resta da dire che: io sono nata di Settembre. Cioè te pare poco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. settembre. e aprile/maggio. pura vita.

      Elimina
  10. hai mai pensato di fare il meteorino da emilio fede?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. peccato che l'han licenziato, eh!
      ;-P

      Elimina
  11. O ma che bellezza, k. E poi la luce di settembre, i colori così saturi, e questi gialli. E chi lo sa se è tutto fatto apposta perchè così è più facile riprendersi, ritararsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fors'anche sì, è vero. è il giusto scivolare fuori dall'estate, tutto quest'oro nei cieli, e sulle facciate dei palazzi...

      Elimina
  12. k. cosa succede da quelle parti? Senti il vento che fa capolino tra le fessure ed i vestiti leggeri estivi, e ti emozioni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io mi emoziono sempre, banaà. per i vestitini leggeri estivi. sempre. :-)

      Elimina
  13. alla fine tutto è questione di tempo perduto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il tempo è sempre perduto.
      talvolta, solo talvolta, ritrovato.

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.