mercoledì 26 settembre 2012

OPEN MIND

interno giorno. alla macchinetta del ginseng (che ora oltre al caffé fa pure il ginseng, la macchinetta...)

- ma io sono apertissimo ad ascoltare il contributo di tutti. loro, e tutte le loro idee del cazzo...

42 commenti:

  1. Uggesù, ci hanno separato alla nascita, me e Open Mind!
    O_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e cosa ci facevi attaccata a un titolo, alla nascita, tu?

      Elimina
  2. Tra le idee da te citate c'è stata quella di mettere la macchinetta del ginseng?
    Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma quella non è un'idea. è una magnifica realtà :-)

      Elimina
  3. Bellissimi questi momenti. Ascoltare senza intervenire, ascoltare per il puro piacere di poter prendere per il culo mentalmente tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. alle volte ascoltando, altre dicendo

      Elimina
  4. Risposte
    1. puoi essere MOLTO più convincente, però.

      Elimina
    2. tipo invitandoti a cena stasera?

      Elimina
    3. l'invito a cena è sempre un ottimo inizio. poi vediamo come sviluppi la serata, eh....

      Elimina
  5. Tu o il famigerato collega della bambola gonfiabile? ;)

    RispondiElimina
  6. Gin-Seng. Mi suona sempre come un campanello della porta d'ingresso della salumeria. Hai presente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ora che lo scrivi... ma sai che non ricordo l'ultima volta che ho anche solo visto una salumeria?

      Elimina
    2. Vicino a me ce n'è ancora una, e incredibile ma vero, resiste.

      E comunque, il lavoro di squadra è una tortura inventata dai docenti degli MBA.

      Elimina
    3. ora ho la prova definitiva: noi due non abitiamo vicini.

      il lavoro di squadra è esattamente come dice la parola: un lavoro. ecco.

      Elimina
    4. Forse perché sei suonata.

      Elimina
    5. cartellino giallo, bimba SS. alla prossima ti cancello.

      Elimina
    6. Brrr. Bimba ci chiami tua sorella.

      Elimina
    7. ma pensa te. ma tu credi di venir qui a dare regole? a casa mia, con le mie regole, bimbaSS. se non piace, adieu.

      Elimina
    8. Ha parlato il portiere di notte.

      Elimina
  7. Io odio il Ginseng...mi sa di roba annacquata.

    Comunque mi sembra un buon appunto per un dialoghista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipende dal numero di caffé che hai bevuto fino a quel momento, anche...

      Elimina
  8. Eh. Ma infatti.
    Mi sa che tu sei uno di quelli che non sa lavorare in squadra.
    E manco io, eh. Hanno sempre idee del cazzo, "loro".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e perché? il K lavora benissimo con la sua squadra. che eseguono esattamente, loro. che saran mica fatte per pensare, le squadre, ti pare? :-D

      Elimina
    2. Abbeh, hai perfettamente ragione. Perfettamente.

      Elimina
  9. la macchinetta del Ginseng è il lieto fine di una parabola distorta che pretendeva fosse il caffè il centro di una rilassante pausa di lavoro. Un'eccitante per rilassare: se ci pensate un controsenso, uno dei soliti con cui coccoliamo la vita. K ha trovato la soluzione, perchè K vede oltre, lontano, dove i normodotati di cervello e uccello non arriveranno mai. xx

    RispondiElimina
  10. Risposte
    1. che è poi sempre meglio di nulla, il qualcosa... :-)

      Elimina
  11. non fosse che la nostra macchinetta il ginseng non lo fa e che io il caffè me lo faccio portare sulla scrivania, una frase del genere poitrei averla detta io.
    anzi, facilmente l'ho detta.

    RispondiElimina
  12. vorrai mica rinunciare a uno sfizio per un motivo così minuscolo, ti pare?...potresti sempre mandarli giù al bar a prenderlo e portartelo su, il ginseng, eh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se tu conoscessi i miei colleghi rinunceresti anche tu. fidati.

      Elimina
    2. se io conoscessi i tuoi colleghi, ti porterebbero cappuccio e cornetto dal bar. ogni mattina.

      Elimina
  13. Questi sono gli unici momenti in cui rimpiango di non fare la pausa alla macchinetta del caffè.
    Non ce la faccio.
    Mi sembra di stare tra galline e tacchini. Mi fumo la mia sigaretta in pace, sulle scale antincendio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, da noi potresti farla anche tu, la pausa caffé. che hanno predisposto tutto, per te. non hanno messo le scale antincendio.

      Elimina
  14. sono una consumatric seriale... credo di abusarne a dir poco... basta questo per essere assunte dove lavori tu?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipende. che insomma, mica basta bere caffè. ci vogliono competenze, capacità, e voglia di emergere. quindi, esattamente, quanto ti rende disinibita, l'abuso di caffè? :-D

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.