giovedì 19 luglio 2012

POST FAI DA TE

"







                                                                        "

112 commenti:

  1. Penso che oggi potrei riempirlo di parolaccie. Forse non è il caso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, K.
      Quello non finisce mai.
      E dico mai.

      Elimina
    2. è bello avere delle certezze nella vita :-)

      Elimina
  2. Quattro zampe buono, due zampe cattivo.

    (così, mi piace riempire gli spazi con orwell)
    ((e comunque, bravo k, questo è il post ideale per fare salotto))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ((e poi mi dici che non ti penso mai))

      Elimina
    2. tante righe vuote è la dedica migliore che mi sia mai stata fatta! :)

      Elimina
    3. o tu? visto tutti i complimenti che ti stai beccando da me, ultimamente...

      Elimina
    4. me.ri.ta.tis.si.mi., peraltro.

      Elimina
    5. sì, ormai il tuo ego è tipo quei palloncini gonfiati ad elio, eh?

      Elimina
    6. no, quelli gonfiati a bocca. che rotondeggiano, ma non volano mica. :-P

      Elimina
    7. ah, così mi piaci.
      mi chiedo: ma quelli che dici tu li gonfia sempre il tipo truce dei palloncini ad elio durante le feste dei santi protettori?

      Elimina
    8. no, quelli li gonfiano i bambini, che non sanno che ci vuole l'elio per far volare i palloncini.
      e li gonfiano le mamme e i papà, anche, sperando che col palloncino il bimbo la smetta di rompere. :-)

      Elimina
    9. non ho ancora capito dove stia andando a parare questa conversazione.
      perché continuo a pensare male?

      Elimina
    10. ...perché sei prevenuta, di certo :-P

      Elimina
    11. eh, lo so.
      tu, infatti, sei un Puro di Quore.

      Elimina
    12. puro di muscolo cardiaco, direi.
      :-)

      Elimina
    13. certe perversioni sono determinate dal sistema nervoso centrale :P

      Elimina
    14. davvero?! apperò...
      ma cosa ti hanno detto? sei curabile?

      Elimina
    15. l'unico altro caso noto sei tu.
      e mi hanno detto che sei cronico.
      non ho speranza, a quanto pare.

      Elimina
    16. un futuro come il K? sei fortunata, a quanto pare. :-P

      Elimina
    17. già.
      dovrò mettere un tag nel mio blog "it's a k k life" in cui descrivo la metamorfosi.

      Elimina
    18. mah... volendo potresti anche intitolarlo a K, il blog
      :-D

      Elimina
    19. sìsì, poi ti do il link, eh.

      Elimina
    20. verdematematiKo direi che starebbe benissimo. ecco. fatto. :-)

      Elimina
    21. trasformare pazienza? giammai.
      piuttosto creo uno spin-off del mio blog e lo chiamo skopofilia, per restare in tema di perversioni e di kovalski.

      Elimina
    22. o in tema di oculistica, direi :-D

      Elimina
    23. i primi miopi scopofili.
      da guinness.

      Elimina
    24. ma no, la cosa più normale! volpeuvescamente normale (e minchia il neologismo :-D )

      Elimina
    25. io davanti a quell'avverbio ho gli occhi che brillano.

      Elimina
    26. lo so. si vedono da qui. :-)

      Elimina
  3. Ma vai a lavorare !


    ... poi mi chiami che vengo anch io

    RispondiElimina
  4. sai la bellissima definizione del post-osso a cui aggiungere la ciccia, spolpare, ricreare, che era uscita sul blog di v? ecco.

    (sì, mi manca, non penso più ad altro che a lei, ogni giorno, tutti i giorni, si vede?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (hai me e il banale. e pensi alla V?
      io e il banale ti adoriamo così lesbooriented, lo sai)

      Elimina
    2. Quanta poesia.
      Però mai na gioia da M. sto periodo..

      Elimina
    3. veramente, banà. s'è noiosamente suorizzata, tipo.

      Elimina
    4. ohi, voi due! come osate?
      io vi offro la gioia spirituale, in 'sto periodo.
      l'estasi della serenità.
      il quieto vivere.
      mica poco.

      Elimina
    5. sì sì vabbé. svegliaci quando si inizia a fare sul serio, eh
      :-P

      Elimina
  5. ero convinta che evidenziando lo spazio sarebbe comparso un testo scritto in nero (adesso rubami l'idea).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah anche io l'ho fatto!

      Elimina
    2. cosa facciamo, chiamiamo il 118? o tornate a casa calme calme da sole? ;-D

      Elimina
    3. Dai, ora voglio proprio sapere chi NON ci ha provato!

      Elimina
    4. Ahahah...Mi aggrego al gruppo delle malfidate sottolineatrici!

      Elimina
    5. il club delle prime evidenziatrici

      Elimina
  6. " Amala pazza Inter amala"
    ci sta bene, no??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh cuore, tanto amore per te!

      Elimina
    2. siamo in trepidante attesa che iniziate a limonarvi, voi due.
      dai che abbiamo già i videofonini pronti :-D

      Elimina
    3. se lo facciamo di certo non ci facciamo vedere da te k.
      i milanisti non sono i benvenuti...

      Elimina
    4. uè, mimì&cocò, ma chi vi ha fatto credere che vi si chieda il permesso?

      Elimina
    5. miiiiii ma quanto parli!
      ;-D

      Elimina
  7. lasciamolo così
    che vorrei un pò di quiete!

    RispondiElimina
  8. Risposte
    1. Cioè, il tuo post, davvero, illustra perfettamente come mi sento. Belle, bellissime parole K. Grazie.

      Elimina
    2. non so mai se roncolarti.
      o se baciarti.
      io, a te.

      Elimina
    3. ti piacciono i preliminari soft, eh :-D

      Elimina
  9. (ah no, scusa, era: come LAI capito?)

    RispondiElimina
  10. Questo post mi sà molto di opera avanguardista.

    Mi piace immaginare che noi siamo tutti qui a commentare, con la mano sul mento, come gli intellettualoidi delle mostre: "Uaaaaaoo, questo nuovo artista degli anni zero ha un punto di vista completamente nuovo ed originale. Come è riuscito, tramite uno sfondo nero racchiuso da un paio di virgolette, ad trasmettere quella sensazione di vuoto interiore, ma al tempo stesso quella rivolta nei confronti del nostro io e della nostra realtà. Rompendo ogni regola, ci sta dicendo che la libertà conta. Nonostante la sensazione di incompiutezza dell'uomo, possiamo percepire la speranza, la speranza che un giorno ogni essere possa avere la possibilità di scrivere il proprio destino sull'oscura pagina dell'universo."

    "L'espressione dell'inesprimibile"

    "Esatto, esatto!"

    "E' un genio!"

    Ecco. Ahaha.
    Il k artista di successo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendimi, k-avanguardista, sono tua.

      Elimina
    2. mmmmm... ryanair.com... parisorly....

      Elimina
  11. io ora riempirei così per morire felice (bom, magari nn felicissima ma almeno ciucca):

    http://www.scenicreflections.com/ithumbs/LA%C5%A0KO_PIVO_Wallpaper_rnhcf.jpg

    RispondiElimina
  12. va bene che delle volte un silenzio vale più di mille parole... ma secondo me sei un tantinello estremo nella tua creatività...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma quale estremo! come dice la mia critica preferita, sopra, la arianna di tanti testi fondamentali dell'arte del III millennio: sono avanguardia. e un genio. :-D

      Elimina
    2. ...e mio padre me lo diceva sempre:"Studia!" ed io niente... e capra come sono l'avanguardia mi è ignota...

      Elimina
    3. pensa. che ti basta un post del Kovalski per rifarti.

      Elimina
  13. Risposte
    1. certo. puoi dire tutte la parole del vocabolario, esercizia.
      poi, magari, se la contestualizzi un attimo, capisco anche cosa volevi dirmi, esattamente, eh.... :-P

      Elimina
    2. che fingere che sia arte quando non si ha niente da dire è paraculismo bello e buono. eccomi caro k. bonjourbonjour. ma com'è che ci capiamo sempre così male io e te? santocielo.

      Elimina
    3. ora, dove esattamente abbia parlato di arte, il kovalski, resta un piccolo mistero, eh... :-P

      Elimina
  14. Ho provato a selezionare tutto il post per vedere se avessi scritto qualcosa impostando il colore del carattere sul nero, andando a capo per qualche riga per aggirare l'anteprima che compare sulla bacheca di blogger... ma niente...
    sarebbe stato bello se tu ci avessi nascosto qualche messaggio tipo "FESSO CHI LEGGE" o un mare di parolacce che sarebbero rimaste sempre nell'ombra...
    Buon sabato kovalski!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un'altra del club delle prime evidenziatrici, insomma... 'na malattia infettiva eh....

      Elimina
  15. Per darti più scelta ti informo che anche Easyjet atterra ad Orly, che guarda caso è molto meglio di CDG, che è dall'altra parte di Parigi rispetto a dove abito io. Da lì prendi l'Orly bus, scendi a Denfert Rochereau, prendi la RER B, una fermata, Cité Universitaire. Esci, attraversi la strada, vai a sinistra, e dopo pochi metri sulla destra ti trovi la Maison de l'Italie. La riconosci perchè è ROSA.
    Quindi ti fermerai, la guarderai per un po', inorriderai, sputerai a terra, prenderai i bagagli e tornerai a Roma.

    In caso contrario, aggiungendo una brandina alla mia camera, paghi solo 9 euro a notte. Direi che te andrebbe di lusso, per un soggiorno a Parigi.

    Ti sto tentando, eh?


    (AAAAO'.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tentando??? conquistato!

      (che peraltro... ma che cazzo c'andrei a fare, io, a roma, mò?)

      Elimina
    2. Sottoscrivo.
      Occhio, che Arianna ormai attacca solo Ringo.

      Elimina
    3. Lo sai che il biscotto si chiama biscotto perchè è cotto due volte?

      Elimina
    4. aspetta che mò mo'o segno (op.cit.)

      Elimina
  16. Post Mio

    "Una foto di tutti noi nudi abbracciati. Tipo squadra di calcio."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando si dice: dulcis in fundo
      il K sottoscrive. ca va sans dire!

      Elimina
    2. No, eh, mo se il k comincia a parlarmi pure francese il Ringo lo abbandono definitivamente, eh.

      Elimina
    3. il k non dice nulla. che il k aspetta di vedere quanto ancora a lungo te la trastulli con 'sto ringo, preferendolo al k.

      Elimina
    4. Ma non è che lo preferisco.
      E' che è in alternativa.

      Elimina
    5. il K cerca di capire come si possa dire che esistano alternative al K.
      cerca. che non vuol dire riesce a.

      Elimina
    6. La risposta si presenta da sola mio buon k.
      Tu sei il tubetto di dentifricio da 69 ml. Lui è quello da 100ml.
      Io non lo dico perchè sennò vi perdete la sorpresa.

      Elimina
    7. Pensa te, non me lo sono manco scelto come si deve!
      E io che finalmente speravo nello stereotipo del nero dotato per riuscire finalmente a togliermi questo complesso di frigidità...

      Mi stanno venendo le fisse brutte, aiuto.

      Elimina
    8. banà:
      non ne hai azzeccata una, pare, banà.
      spero non ci resterai troppo male, ma devo confessarti che non ho poi quest'ansia di scoprire il millimetraggio. mi scuserai, spero.
      e comunque, sempre sia lode al 69.

      @ari:
      don't worry. è solo un caso. poi passano. le fisse.

      Elimina
    9. Ma no, non è un caso. Sono proprio io che non sono predisposta al piacere in ogni sua forma, fisico e mentale. Porca paletta, sono nata emo e vecchia.

      Elimina
    10. Anzi, ecco, mo ci scrivo un post, al riguardo.

      Elimina
    11. @k. allora tu sarai il primo!

      @ari: Si, è normale finchè non provi il Banale..purtroppo nella tua situazione ci sono almeno altre 4 miliardi di donne..Ma sto intensificando i ritmi. Trnaquilla.

      Elimina
    12. @banà: senti, se proprio proprio ci tieni a mostrarmi il tuo millimetraggio, mandami una foto. che dal vivo no, dai. :-)

      @ari: se il banà ne ha solo 3.999.999.999 da sistemare prima di te, toccherà imbalsamarti, perché possa arrivare a te :-)

      Elimina
  17. Beh, sarebbe particolare scoprire finalmente le gioie della carne a 80anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dio. è raccapricciante solo a pensarci, ari. eddai!

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.