giovedì 18 luglio 2013

YOU ARE HERE

scegli un tavolino sulla strada e una birra chiara. bevi lentamente mentre guardi scendere la sera lungo il viale, da dietro i tetti in ardesia. il vento si porta via il caldo del giorno. le ragazze al tavolino a fianco parlano francese. ascolti solo il suono. guardi lo scorrere delle persone davanti a te. scrivendo parole inutili su un blog che è altrove. e in nessun luogo.

11 commenti:

  1. Ecco, appunto.
    Dai un senso alla serata: fila a comprarmi una tarte au fraise! :D

    RispondiElimina
  2. Ma tanto per farmi cazzi che non sono miei, che lavoro fai che sei sempre in giro per il mondo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il k?! di lavoro?!? convince le persone a fare cose per lui. tipo.

      Elimina
    2. Apperò. Dov'è che mando il cv?

      Elimina
    3. facile
      dove lavora il k
      checcevò

      Elimina
  3. "Scrivendo parole su un blog che è un po' come l'isola che non c'è."
    E quei suoni, non so come e non so perché, ti scivolano sulla pelle. Così, pour parler.
    Bravo K. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E in effetti non c'è proprio, l'isola, qui :-D

      Elimina
  4. Quanto sto detestando i francesi lo so solo io. Fai una strage per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. merde a la france tutta la vita. e tanta. non la vita, la merde.

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.