mercoledì 29 agosto 2012

LE FRASI PERFETTE

le frasi perfette sono l'intuizione di un attimo sono la combinazione istantanea di parole in una sequenza irrinunciabile perfetta e necessaria che ti attraversa la mente scorrendo lungo le sinapsi percorrendole sfruttandone curve anse rilievi e discese per acquisire velocità in progressiva accelerazione che nel momento stesso in cui le pensi sai che quella è la perfezione sai che non c'è nulla da togliere nulla da aggiungere né da dividere da una frase così che lo sai che se la perfezione esiste la sai la senti è lì dentro di te ora adesso in forma di parole modellate esattamente ed esattamente ordinate e sai che in nessun altro modo potrebbero essere se non così ché la perfezione è talmente perfetta che la riconosci appena la vedi ché la perfezione è intuitiva e non devi ragionarci sopra né valutarla soppesarla o considerarla la perfezione la riconosci a istinto in un attimo e lo sai benissimo che è quella la perfezione e che in nessun altro modo potrebbe essere se non esattamente così e nell'istante in cui le parole diventano frase dentro le tue sinapsi in quel preciso istante le frasi perfette ti attraversano come proiettili nella notte e sono le frasi perfette quelle che non riesci mai a memorizzare a trattenere a ricordare perché i proiettili nella notte sono piccoli e attraversano lo spazio buio più veloci della tua vista più veloci del suono molto più veloci di te e tu sei lì che stai camminando guidando facendo altro qualsiasi cosa non importa cosa oppure non stai facendo nulla stai per addormentarti a letto e certo che non ti alzi non ti muovi proprio resti immobile al sonno che si avvicina e ti ricopre e le frasi perfette che sono proiettili nella tua notte esplodono ti attraversano e passano oltre svaniscono e si perdono nel buio ne perdi parole e sequenza e respiro e ritmo e chissà dove vanno a finire le frasi perfette dopo che sono esplose e ti hanno attraversato e sono passate oltre e sono svanite perse nel buio chissà se la loro folle corsa finisce da qualche parte in qualche luogo e chissà qual è il luogo dove si fermano esauste e immobili alla fine della loro parabola le frasi perfette ora immobili e dimenticate chessò un enorme libro laggiù in fondo un libro enorme alla fine dell'universo che le raccoglie tutte da tutto il mondo da ogni tempo in ogni lingua e lì si depositano su pagine immense che si sfogliano da sé pronte ad accoglierne sempre di nuove appena pensate là dove c'è la fine di tutto un solo enorme libro per tutte le frasi perfette di ogni tempo di ogni luogo di ogni lingua e se è così allora forse torneranno a vivere un giorno alla fine del tempo e dello spazio e la fine del tempo sarà un flusso di parole in sequenze perfette che attraverserà lo spazio siderale il nero infinito il gelo cosmico l'assenza di qualsiasi cosa del vuoto assoluto attraverserà le curvature le stelle le galassie schivando pianeti orbitanti e nova che esplodono in bagliori atomici immensi e multicolori e passerà oltre le nebulose oltre le costellazioni oltre le nane bianche oltre la densità di minuscole pulsar bordeggiando buchi neri e sciami meteoritici e il flusso di parole in sequenze perfette delle frasi perfette alla fine di ogni tempo attraverserà come scie luminose il nero siderale e cavalcando lo spazio vuoto gelido immenso del cosmo cavalcando l'infinito le frasi perfette torneranno qui e negli ultimi istanti di questo pianeta ci faranno estinguere nella perfezione delle parole di tutta la storia di tutti i pensieri dispersi di tutte le intuizioni che ci hanno attraversati come proiettili nella notte e che abbiamo perduto.
oppure anche l'universo è prosaico e le frasi perfette sono perse per sempre nel vuoto nel nulla di menti che dimenticano troppo in fretta una perfezione che non gli appartiene e che non sanno trattenere.

49 commenti:

  1. A un certo punto mi sono sentito stordito di parole come se fossi sbronzo.
    E mi pare anche di avere perso un pò il filo.
    Colpa mia o delle frasi perfette?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. colpa? merito!
      sbronzo senza dover pagare neanche un cocktail. ma ti rendi conto del culo che hai?

      Elimina
  2. ,.-,...;. ? () ! .,.,.,,,,,,.,.,,...,.

    Che poi non si dica che non sono generosa.

    RispondiElimina
  3. una volta sono stato colpito da una frase perfetta.
    mi ha preso ovviamente in pieno: un colpo perfettamente calibrato ed equamente distribuito tra testa, pancia e cuore. così ben bilanciato da riuscire attraversarmi senza cambiare nulla in me e schiantarsi sul muro alle mie spalle.
    ma in fondo il problema delle frasi perfette è un altro: è che non t'innamori.
    e comunque quando ti colpisce non te ne scordi. mai. e continui a raccontarlo e raccontarlo per il resto dei tuoi giorni.
    una volta sono stato colpito da una frase perfetta.
    l'ho già detto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipende. se t'innamori o no. se la fraseperfetta è tua, anche sì.

      Elimina
  4. Parafrasando Palahniuk, un istante è tutto quello che puoi avere dalla perfezione, l'istante compreso fra il percepirla e il ricordarla...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il dramma è fare in tempo a scriverla. parafrasando il K.

      Elimina
    2. Ma quanto è vanitoso 'sto K che si parafrasa da sé?
      :)

      Elimina
    3. e quanto è puntigliosetta la wii? :-P

      Elimina
    4. Ha citato Palahniuk.
      K. visto che siamo a casa tua chiedo il permesso di molestarla.

      Elimina
    5. basta che poi mi spedisci le foto, banà

      Elimina
    6. Vanitoso e guardone.
      Uh che accoppiata.
      Tua, Puntigliosetta.

      Elimina
    7. data l'accoppiata, se vuoi possiamo fare direttamente un threesome. fortunella.
      :-P

      Elimina
    8. Uno alla volta, per carità, c'ho un età, ormai...

      Elimina
    9. e mi sa che tocca al vanitoso, allora. che il guardone -appunto- guarda :-D

      Elimina
  5. Ragionamento perfetto.
    Sempre stimolante ... in senso buono eh.

    Però potresti scrivere un poco più grande... !

    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma davvero il font è troppo piccolo? o magari sei il solo? (chessò, magari le impostazioni del tuo browser?)

      Elimina
    2. Hai ragione, ho confrontato altri blogspot e la dimensione è la stessa che usi tu.
      Non so... potrei ingrandirti io, ma questo è l'unico caso in cui faccio un po' fatica. forse è il bianco o forse i testi più lunghi e serrati ... o forse io proprio ... mah ... e pensare che venerdì ho la visita per rinnovare la patente ...

      appresto !

      Elimina
    3. forse ti conviene mandarci tuo cugino alla visita, se ti serve poter continuare a guidare :-D

      Elimina
  6. E tutte quelle frasi andranno perdute nel tempo, come lacrime nella pioggia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che strana sensazione di deja-vu... curioso, eh? :-D

      Elimina
    2. Curioso, Rick. Molto curioso, sì. :-P

      Time to live.

      Elimina
  7. Non cambierei una virgola! ;)
    Tu sì che ci sai fare con le parole, kovalski!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vorrei vederti provare, più che altro!
      :-D

      (grazie, coffeegirl...)

      Elimina
  8. le frasi perfette sono quelle che ti vengono in mente 10 minuti dopo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quasi ciKu quasi... quello è l'esprit de l'escalier....

      Elimina
  9. la seconda che hai detto, secondo me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo sapevo che tu sei come l'universo, marghe: prosaica. :-)

      Elimina
  10. ci ho provato...giurin giuretta....ci ho provato.
    senza la punteggiatura proprio non ce la faccio!!! è più forte di me e ho mollato la lettura a metà....chissà magari merita!

    Lafatabastarda.....da baco a farfalla in perenne evoluzione (la mia frase perfetta)

    RispondiElimina
  11. dimmi che sei almeno brutto, tu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se vuoi. costa nulla mentirti, se ti serve per salvare il tuo matrimonio. :-D

      Elimina
    2. non sono sposata, io.

      Elimina
    3. diciamo che vivere con il padre dei propri figli è una buona proxi dell'essere sposata, suvvia

      Elimina
  12. Secondo me è la due. E secondo me in effetti aiuterebbe appuntarsele sulla Moleskine, 'te frasi perfette, o su una nota sul cellulare, o sulla lavagnetta sopra il frigorifero, o anche sulla carta igienica (per la perfezione questo e altro).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e tu quando ti vengono in mente che sei lì al calduccio nel letto che stai per addormentarti che stai scivolando nel buio cosmico... tu, in quel momento ti tiri su, accendi la luce, cerchi la moleskine, la penna, stropici gli occhi... e te la ricordi pure??? :-)

      Elimina
  13. Un bell'ingoio di post, bravo k. Apprezzo.
    Non è facile scrivere in questo modo senza perdersi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti devo il primo giro, banà.
      il secondo però starà a te :-D

      Elimina
    2. Sai che sono delicato come un fiorellino di campo eh.

      Elimina
    3. ma state parlando di robe sconce, giusto?

      Elimina
    4. @banà: un fiorellino di camporella, più che altro, direi

      @ciku: si parlava di offrirsi da bere. per una volta una che non siamo sconci...

      Elimina
  14. io, questi tuoi trip, ecco, li adoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perché sai che son viaggi sempre... circolari, i viaggi del K. e che in fondo alle curvature, poi, torna, lui. :-)

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.