domenica 7 febbraio 2016

GLORIOUS 70s

giusto due parole, quentin. così, in amicizia, come sempre. come da quella prima volta nel 1993...
i titoli di testa: ecco, questo è quello che dovrebbe essere il cinema. punto.
il primo tempo (per chi ha la fortuna di vedere la versione 70mm), o le prime due ore, per tutti gli altri: minchia la lentezza.
il secondo tempo (bla bla bla) o la restante ora: velocissima, ok. ma gli spruzzi di sangue da 1,8 metri lasciamoli ai segaioli dello splatter, vuoi?
i dialoghi: paiura, as usual.
l'ambientazione: ora, quentin, eccoci al punto. ché insomma, parliamone... che se mi giri in 70mm (genio!), e sono stati girati solo 11 film nella storia del cinema in 70mm (ari-genio!), ed è un formato pazzesco e smisurato (ari-ari-genio!), e mi inizi il film con questi enormi scenari di vette innevate e cieli enormi e distese bianche (ari-ari-ari-oh! genio!)... ecco, allora, per dirla tutta: ma che cazzo mi giri i nove decimi del film in interni?
 
sintesi: non un brutto film. ché quentin è quentin.
ma che occasione sprecata.
 
 

6 commenti:

  1. E qual è il K-giudizio? :)

    RispondiElimina
  2. ...per me è un giudizio positivo il tuo...
    non vedo veramente l'ora di vederlo, dico sul serio...

    RispondiElimina
  3. Io ho visto "Steve Jobs" - il film, non lui in persona, anche perchè ormai non c'è più.
    Non c'entra nulla, ma volevo dirlo.
    Mi è sempre piaciuto partecipare ai cineforum :D

    p.s. Ciao K

    RispondiElimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.