giovedì 23 aprile 2015

DELLE TROPPE PRIMAVERE

ed eccoti qui, kovalski, eccoti nella primavera duezerounocinque, ché anche quest'anno è primavera, fuori, nei cieli e nelle strade. ed ecco i cieli azzurri e le sera chiare, ecco l’aria mite che resti fuori a parlare, ecco la primavera che non è una sola primavera, quest’anno, ma la primavera delle diverse primavere che si intrecciano, si sovrappongono, si succedono, si accavallano...
eccoti qui, nella primavera che c’è chi arriva e poi riparte. e tra quando arriva e quando poi riparte è intrecciare corpi e ritrovare incastri.
ed eccoti nell’altra primavera, poi, la primavera quella che come una sorta di maledizione di questo anno dispari brillano anelli agli anulari di donne che vorresti non avessero agli anulari anelli a brillare, e in questa primavera delle donne con gli anelli che brillano in cui ti trovi ad affondare c’è chi i capelli arruffati ed è affondarsi negli occhi lungo un canale, e chi invece è un improvviso affondarsi nelle bocche dentro stanze buie e con il sapore e l’urgenza di lunghe attese da recuperare. ed eccoti qui che la primavera diventa la primavera degli amori che non puoi avere (e fai bene a ripetertelo, questo, kovalski, fai bene a ripetertelo).
ed eccoti nella primavera in bianco e nero, poi, la primavera quella della pelle scura sulla tua pelle chiara, e queste notti che guardarti è come vedere vecchi film, forse francesi.

eccoti qui, kovalski, ecco qui te, ed ecco qui le primavere con cui inizia questa tua primavera.

 
che poi, però, a dire la verità vorresti capire… così, tanto per sapere... ma quante cazzo di primavere ci stanno in un anno dispari, kovalski?!
 

21 commenti:

  1. Mai troppe, le primavere. Mai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipende. che come spesso, dipende da quello che si vuole e si cerca in un dato momento della propria vita, no? che è differente se si cerca la quantità/varietà. o se si vorrebbe un po' di profondità. per esempio. :-)

      Elimina
  2. Mi piacerebbe testare un ristorante milanese col bollino K. Cosa consiglia un indigeno doK a un trasfertista frenetico?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehi franco ma sei quassù? dimmi che tipo di cucina preferisci e ti indirizzo.
      vuoi provare la milanese tradizionale? cucina ricercata? verso le stelle (michelin)? roba da coppietta? chiedi e ti sarà detto. :-)

      Elimina
    2. ..verrò dall'11 al 14 luglio per l'Expo (che magari per allora qualche padiglione in più l'hanno terminato..). Diciamo un tradizionale milanese che strizzi l'occhio alla ricercatezza.. tipo risottini introvabili o anche cotolette che non siano solo una "fettina panata".. ;)

      Elimina
    3. scusa Franco, la expo per questo l'hanno fatto e tu chiedi al K? mi sembra un controsenso, allora che ci vai a fà? vero è che rischi di trovare il Parmisan (tedesco) il Barolo (cinese) e il limoncello bresciano...e non scherzo, purtroppo!!!

      Elimina
    4. franco: e milanese sia: http://www.anticatrattoriadellapesa.com/

      s.: all'expo cucine dal mondo. per la milanese, tocca cercare a milano temo...

      Elimina
  3. Risposte
    1. più che il compleanno del K, qui pare la primavera di quelle intorno al K, pare....

      Elimina
    2. uhm...fatto serio, il famoso risveglio dell' ormone...direi di affidarsi agli antichi moniti " carpe diem" :D

      Elimina
    3. carpe diem. o fugge donnem.
      :-D

      Elimina
    4. se fugge donnem, son cazzum tui
      :D

      Elimina
    5. sunt mentula, sunt... :-D

      Elimina
  4. dai che tra poco è già estate!!!
    stai a pensare alla primavera?
    è quasi finita, ormai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e falla iniziare almeno CFA, falla iniziare ;-P

      Elimina
    2. Io sto andando al mare.
      A pranzo, e a passeggio... Per il bagno ancora no.

      Per me le stagioni si dividono in "l'estate" e i giorni che mi separano dall'estate.

      Non so se si é capito bene... :D

      Elimina
    3. s'è capito sì, s'è capito. fortunella.

      Elimina
  5. ma soprattutto: che fretta c'era? :-*

    RispondiElimina
  6. e allora prenditi una vacanza in questa primavera, va. ;-)
    (e sì, quelle con l'anello al dito, lasciale stare. senti a me che sono giovane e saggia)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. toh... ma sai che non ci avevo pensato, a una vacanza?
      ;-P

      giovane e suicida, tu :-P

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.