venerdì 27 giugno 2014

DOWN BY THE SEASIDE

a volte la sola scelta sensata è un atto di lucida follia.

(il tutto cantando tra te e te monday you can fall apart, tuesday, wednesday break my heart, thursday doesn't even start, it's friday I'm in love...)
 

[© the cure]

8 commenti:

  1. Due post sull'elogio del convenzionale e mo' direttamente alla lucida follia?! Eddai K! Na cosiddetta via de mezzo no eh? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh ma non mi pare siano in contraddizione.... la normalità ammette -anzi a volte richiede- singoli atti folli, estemporanei, fuori dagli schemi e dal tracciato....se no non è normalità, ma noia. o la morte cerebrale. ;-)

      Elimina
  2. la follia è richiesta nell'esistenza...
    altrimenti ci si risolve nel solito, nel conosciuto e nel consapevole... sai che noia!?

    RispondiElimina
  3. Senza follia c'è da diventar matti.

    RispondiElimina
  4. io quella canzone la canto a squarciagola, visto che è una delle mie preferite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'incredibile eventualità di una canzone allegra dei cure
      :-D

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.