sabato 14 novembre 2020

NOVEMBER GREY

che aprile sarà anche il più crudele, che se lo diceva quel tale che ne sa certo più di te, e anche un bel po', che insomma mica puoi metterti a disquisire con lui, no?, e beh se lo dice lui che aprile è il più crudele allora non puoi altro che credergli, anche se tu tutta 'sta crudeltà in aprile non è che l'hai mai vista, a dire il vero, ma appunto lo dice lui e allora gli credi ti fidi e ok, ma detto di aprile, crudele, sei però certo che il mese più triste&noioso sia novembre, il maledetto novembre della luce che svanisce troppo presto, del grigio sempre grigio, del mondo che sembra svuotarsi, scolorarsi e spegnersi di consunzione.
aprile crudele, ma perdio che due palle novembre. 

4 commenti:

  1. Son d'accordo. Aprile non mi dice niente… i mesi primaverili non mi dicono nulla in generale. Quelli estivi sì mi dicono troppo, troppo rumorosi, troppo affollati. Novembre non è degno dell'autunno. Novembre starebbe bene in estate. Novembre è tra quelli odiosi con la faccia antipatica, supponente non capisci perché che non daresti loro un centesimo, ma che comunque avresti voglia di strozzarli, con le mani di qualcun altro. Sì, novembre mi stava già parecchio lì, ma dall'anno passato anche di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @premio:esattamente questo, esattamente.
      cosa (ti) è accaduto lo scorso novembre?

      Elimina
    2. Tutto ciò che non m'era successo mai.

      Elimina
    3. @premio: risposta che non risponde...

      Elimina

occhio. ché il K ti legge. e risponde, anche.