mercoledì 15 maggio 2024

LA STORIA SI RIPETE. MA CHI È PIÙ LENTO COGNITIVAMENTE NEMMENO CON LE RIPETIZIONI E DOPO DIECI ANNI CI ARRIVA.

stiamo assistendo a qualcosa di epocale,  storico, ancora una volta. giovani, adulti, gente normale che scende in piazza, a centinaia di migliaia,  col rischio della polizia in tenuta antisommossa, del carcere, in posti in cui i diritti civili boh, eh,  me vanno comunque in piazza e ci vanno con la bandiera dell'europa, l'europa come simbolo di libertà, di democrazia e di benessere individuale e possibilità di vivere la vita che si vuole vivere. e contro la dittatura, la povertà imposta, il non poter essere o ambire a diventare ciò che si è o ciò che si vorrebbe essere.